life

Qualità della vita, Udine perde posizioni nella classifica di Legambiente

Il capoluogo friulano scivola al 29° posto nel rapporto "Ecosistema Urbano 2016"

E' possibile misurare la qualità della vita nelle città italiane? Sì, secondo un insieme di parametri considerati da Legambiente e inseriti nel rapporto Ecosistema Urbano 2016, realizzato in collaborazione con l’istituto di ricerca Ambiente Italia e la collaborazione editoriale del Sole 24 ore.

In generale nella Penisola, come riporta la stessa associazione sul proprio sito ufficiale è stato rilevato "un sostanziale immobilismo che non si registra solo considerando i dati attuali con quelli dell’anno precedente, ma che si conferma anche valutando un periodo più lungo, i cinque anni della durata del mandato di un sindaco"

L'attenzione si è concentrata su aria, acqua, mobilità, energia e rifiuti. A guidare la classifica delle città migliori c'è Macerata (76,48%), seguita da Verbania e Mantova. Nella top 10 anche Trento e Bolzano mentre Vibo Valentia va a chiudere la graduatoria (29,16%).

E le città del Friuli Venezia Giulia? Bene Pordenone e Gorizia, rispettivamente all'11mo e 12mo posto, mentre Udine occupa la 29ma posizione; più giù Trieste, al 64mo posto. 

Il capoluogo friulano, compreso in classifica tra Biella e Bergamo, perde ben 13 posizioni rispetto al 2015: nel rapporto di quell'anno, infatti, Udine era al 16mo posto con una percentuale del 63,29% rispetto all'attuale 58,90%. Udine è inoltre la città in regione in cui si producono più rifiuti pro capite, ma la raccolta differenziata è al 66,9%, con il capoluogo friulano 14mo nella graduatoria nazionale. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita, Udine perde posizioni nella classifica di Legambiente

UdineToday è in caricamento