A&t 2000 ritorna nelle scuole con il progetto: “Senza plastica si può!”

In programma incontri didattici nelle scuole primarie e secondarie di primo grado

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Dopo il successo delle precedenti edizioni, anche per l’anno scolastico che sta per iniziare, A&T 2000 S.p.A., gestore del servizio rifiuti in 50 comuni della provincia di Udine e a San Dorligo della Valle-Dolina in provincia di Trieste, propone alle scuole primarie e secondarie di I grado dei comuni serviti l’iniziativa “Per l’ambiente…tutti presenti!”: questo è il nome del progetto didattico di educazione ambientale che la società porta avanti da diversi anni nelle scuole del proprio bacino.

Il progetto

In questo periodo gli istituti scolastici dei Comuni serviti hanno ricevuto una comunicazione con la presentazione e i dettagli del progetto e la richiesta di adesione, che potrà avvenire entro il 5 ottobre 2019. Le attività proposte, completamente gratuite per le scuole, prevedono un incontro educativo in classe, la consegna di materiali informativi per gli alunni e gli insegnanti e la possibilità di proseguire il percorso attraverso un gioco web interattivo. Il progetto didattico, dedicato di volta in volta ad un tema diverso nell’ambito dei rifiuti e della sostenibilità ambientale, in questo nuovo anno scolastico sarà focalizzato sul tema della plastica, in linea con l’ultimo calendario di raccolta realizzato da A&T 2000 (“Senza plastica? Si può!”, da cui è stato tratto il titolo dell’iniziativa), già diffuso presso diversi Comuni, e con le indicazioni del tavolo sulla comunicazione della Direzione Ambiente ed Energia della Regione Friuli Venezia Giulia, cui la società partecipa assieme agli altri gestori. Durante gli incontri in classe gli alunni saranno quindi accompagnati in un percorso che spiegherà cos’è la plastica, come è nata e per cosa viene usata, ma che evidenzierà anche i limiti del suo utilizzo “usa e getta”, che purtroppo è causa di seri problemi di inquinamento, che hanno conseguenze anche sull’uomo.

Un mondo senza plastica

Agli studenti sarà chiesto di immaginare come potrebbe essere un mondo senza plastica e saranno proposte soluzioni e materiali alternativi, più sostenibili per l’ambiente. Come esempio di buona pratica, a ciascun alunno delle classi partecipanti verrà anche fornita come gadget una borraccia in acciaio inossidabile, un materiale che offre garanzie in merito a resistenza, proliferazione di muffe e batteri e rischi da contaminazione da metalli. A&T 2000 esprime soddisfazione per la grande partecipazione delle scuole nelle precedenti edizioni del progetto (nell’anno scolastico 2018/2019 sono stati realizzati ben 130 interventi didattici nelle scuole di 24 Comuni con più di 2.500 alunni partecipanti) e auspica che anche in questa edizione le scuole rispondano numerose all’appello “Per l’ambiente…tutti presenti!” con il coinvolgimento e l’entusiasmo che contraddistingue le giovani generazioni.

I più letti
Torna su
UdineToday è in caricamento