Premio di laurea Domenico Tranquilli: l'Ires Fvg ricorda il ricercatore

Due premi di laurea o di dottorato da 500 euro ciascuno su temi di economia, sviluppo della montagna e del mercato del lavoro in Fvg

Domenico Tranquilli

L'Ires Fvg presenta il premio Domenico Tranquilli, che consiste nell'assegnazione di due premi di laurea o di dottorato da 500 euro ciascuno sui temi dell'economia, dello sviluppo della montagna e del mercato del lavoro del Friuli Venezia Giulia.

Chi era Domenico

Domenico Tranquilli, profondo conoscitore, appassionato e competente ricercatore, rientra tra i fondatori dell'Ires Fvg nel 1983, istituto che ha anche diretto, con varie cariche, fino al 2003. Tranquilli, inoltre, ha assunto la direzione del Progetto regionale Imprenderò (2003-2006) e quindi dell’Agenzia regionale del lavoro e della formazione professionale, che ha guidato fino al 2012.

Come partecipare

Per poter partecipare al concorso, si dovrà far pervenire la domanda all'Ires Fvg via e-mail (info@iresfvg.org) entro il 31 luglio 2020. Tutte le informazioni sui requisiti, i criteri di selezione e la documentazione richiesta per la partecipazione sono consultabili e scaricabili dal sito www.iresfvg.org/premio-tranquilli.

La valutazione

Le tesi presentate verranno selezionate da una commissione, nominata dal consiglio di amministrazione dell’Ires Fvg e formata da esperti, che potrà anche assegnare una menzione onorevole ai lavori ritenuti particolarmente meritevoli. I premi verranno assegnati nel prossimo autunno.

Il ricordo

"Domenico si è sempre definito semplicemente un ricercatore – spiega Maurizio Canciani, presidente dell’Ires Fvg –: questa espressione conteneva una visione della ricerca come capacità di osservare e interpretare i segnali del cambiamento socioeconomico del territorio, che lui ha saputo tradurre in interventi progettuali innovativi e concreti, in grado di supportare lo sviluppo locale e promuovere lo spirito imprenditoriale. Tranquilli ha anche trasmesso metodo e visione a tutte le persone che hanno collaborato con lui in questi decenni; istituendo il premio in memoria ci proponiamo di continuare a tramandare e condividere questo metodo e questi valori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrivano i cyberdefender contro gli attacchi informatici, l'Uniud tra le sedi di addestramento

Torna su
UdineToday è in caricamento