Pulizie di casa per studenti fuori sede: come organizzarsi al meglio

Per convivere in armonia e serenità, è bene stabilire delle poche e semplici regole di convivenza, come quelle relative alla pulizia della casa. Ma come fare?

@ Immagine tratta da leitv.it

Il compito di organizzare le pulizie di casa prima o poi tocca a tutti gli studenti fuori sede, sia se si abita da soli, sia con dei coinquilini. Per evitare litigi e guerre, quindi, meglio stabilire delle regole semplici e chiare, in modo da mettere tutti d'accordo e non creare malumori in casa.

Da dove partire

Per non perdere tempo e per avere una casa pulita e ordinata, è necessario partire da una tabella di marcia, dove vanno pianificati i turni di pulizia dell'appartamento e come suddividere i compiti in modo equo fra tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come fare

Per evitare malumori, quindi, l'idea migliore è quello di pianificare le pulizie della casa settimanalmente, utilizzando una tabella chiara e sintetica da appendere a bella vista con i giorni e i compiti da svolgere per ognuno. Nella tabella, per prima cosa, vanno inseriti i compiti da svolgere nell'arco della settimana, come spolverare, pulire il bagno e la cucina, buttare la spazzatura, pulire i pavimenti, ecc. Poi, è bene suddividere i vari compiti in modo equo tra i vari coinquilini. Una volta individuati quelli principali da svolgere in una settimana, ognuno se ne assegna uno o più. La settimana successiva, poi, le mansioni si possono invertire, in modo tale che ognuno possa fare tutto. Regola di base, poi, è: chi sporca pulisce. Che sia per una cena, una festa o quant'altro, non è giusto costringere tutti a pulire se non hanno partecipato. Questo, poi, vale anche per tutti i pasti. Infine, la regola base è la collaborazione fra tutti, in modo da trovare una soluzione equa risparmiando tempo, energie e malumori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Premio di laurea: aperto il bando per i laureati triennali e magistrali Uniud

  • Dottorati di ricerca: pubblicato il bando dell'Università di Udine

  • Premio di laurea Domenico Tranquilli: l'Ires Fvg ricorda il ricercatore

Torna su
UdineToday è in caricamento