Come recuperare le insufficienze dello scorso anno

Al rientro a scuola se ripresenta il problema delle insufficienze dell'anno scorso: come recuperarle dopo la quarantena?

Dopo il rientro a scuola, si ripresenta il problema delle insufficienze prese durante l'anno passato. Quest'anno, poi, a causa dell'emergenza sanitaria, la situazione è diversa rispetto agli anni scorsi, e per recuperare i debiti bisogna seguire un certo percorso.

Cosa fare

A differenza degli anni scorsi, la promozione è arrivata per tutti, anche per chi aveva delle insufficienze. Per compensare a ciò, le scuole stanno organizzando (da settembre) dei "Piani di apprendimento individualizzato" per tutti quegli studenti che non hanno raggiunto il 6 in una o più materie.

Studiare

Anche se non ci saranno esami di recupero, è importante studiare e rimettersi alla pari fin da subito, non solo per le future valutazioni, ma anche per riuscire a capire le nuove spiegazioni e i nuovi argomenti. Recuperare il prima possibile le lacune pregresse, quindi, non è altro che un vantaggio e l'unico modo per non restare indietro durante l'anno. Ci vuole determinazione e volontà, già dai primi giorni di scuola.

Per poter studiare con serenità e in modo efficace, poi, bisogna trovare un proprio metodo di studio. Che siano appunti, schemi, riassunti, mappe concettuali, ognuno ha il proprio metodo per capire bene gli argomenti e impararli. L'importante, in ogni caso, è eliminare qualsiasi distrazione.

Studiare in compagnia, invece, aiuta a migliorare la concentrazione, a capire meglio gli argomenti più difficili e a prendere lo studio come un'attività da fare tutti assieme. Certo, scegliere il gruppo giusto è fondamentale, ma studiare degli argomenti, soprattutto difficili, in compagnia, è tutta un'altra cosa.

Infine, non restano che le classiche ripetizioni, che possono essere fatte sia in presenza, sia online (per esempio via Skype). Per trovare un insegnante, si possono consultare vari siti specializzati online e cercare la persona giusta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrivano i cyberdefender contro gli attacchi informatici, l'Uniud tra le sedi di addestramento

Torna su
UdineToday è in caricamento