IoStudio: la carta degli studenti

Una breve guida per capire cosa sia questa carta, come e dove si può utilizzare e per cosa

@ Immagine tratta da aldocapitini.gov.it

Il Miur, ossia il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, attribuisce a tutti gli studenti italiani delle scuole secondarie di secondo grado una carta nominativa, chiamata "Carta dello Studente".

A chi è rivolta

Questa carta, chiamata anche "IoStudio", viene consegnata ogni anno a tutti gli studenti della superiori italiane (sia statali che paritarie) direttamente dalla scuola.

I servizi

Tramite questa carta, gli studenti possono usufruire di una rete di sconti e agevolazioni di natura culturale e di intrattenimento educativo, come cinema, musei, libri, materiale scolastico e audio-visivo, telefonia, internet, tecnologia, viaggi, vacanze studio e molto altro. Inoltre, IoStudio ha potenziato il diritto allo studio su tutto il territorio nazionale tramite il lancio di nuove partnership, nuove offerte e nuove esperienze. Ancora, la carta può essere utilizzata come una prepagata ricaricabile a seguito dell'attivazione della stessa (senza canoni e senza costi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qui la pagina internet dedicata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso di Laurea Magistrale di Ingegneria a Pordenone con occupazione immediata

  • Corso di specializzazione nel Metodo Montessori: al via la sesta edizione a Udine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento