Perché leggere a voce alta ai bambini fa bene?

Ecco una breve guida per spiegare perché faccia bene sia ai bambini, sia agli adulti, leggere storie a voce alta

@ Immagine tratta da lettoaquattropiazze.it

Leggere storie ad alta voce non fa bene solo ai bambini, ma anche agli adulti. La narrazione, infatti, riesce a creare un legame e una relazione adulto-bambino molto forte.

I vantaggi

Ma perché fa bene a entrambi? Mentre legge ad alta voce, l'adulto ha la possibilità di riscoprire la sua parte più "infantile" dimenticata, mentre il bambino, ascoltando la storia, impara e acquisisce nuove parole, e quindi amplia la sua conoscenza e sviluppa la fantasia. Ancora, la lettura ad alta voce aiuta sin da piccoli a migliorare la capacità di concentrazione e di attenzione del bambino.

Quando leggere

I bambini sono a contatto con libri e storie quasi ogni giorno all'asilo nido, alla scuola materna o alle scuole elementari, ma è importante continuare a leggere anche a casa. Sia come rituale della buona notte, sia durante il giorno. Così, fin da piccoli, i bambini potranno avvicinarsi al mondo della lettura.

Come leggere

Durante la lettura, poi, è importante attirare l'attenzione del bambino con un atteggiamento empatico, e leggere mantenendo un tono di voce ricco di contrasti, in base alla storia che si sta leggendo. Anche ai bambini più grandi, inoltre, piacciono le letture animate e vivaci, ricche di colpi di scena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus cultura: cosa cambia nel 2020

  • Quali sono i corsi di formazione più utili per trovare lavoro?

  • Riscatto Laurea: come funziona il sistema agevolato

  • Corsi e qualifiche Pipol al Civiform di Cividale

  • Alla LiberEtà il corso di avvicinamento ai droni

  • Quali sono i migliori licei scientifici in Italia?

Torna su
UdineToday è in caricamento