rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Azienda sanitaria / Via Colugna / Via Chiusaforte, 2

Asufc dà il via ad un corso gratuito per diventare operatore sociosanitario

Disponibili in tutto 25 posti. Caporale “Si tratta di un’attività formativa gestita direttamente dall’azienda sanitaria per avere personale qualificato da inserire nelle nostre strutture regionali”

Si apre un’opportunità presso l’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale. È in procinto di partire un corso gratuito per diventare operatore sociosanitario.

Come funziona

In tutto sono disponibili 25 posti e la scadenza per iscriversi è stata fissata per il 4 marzo. Il corso si svolgerà da aprile a dicembre 2022 presso la sede di via Chiusaforte, 2 a Udine e prevede una durata di 1000 ore così suddivise: 534 di teoria, 450 di tirocinio, 16 per l’esame. Al termine del corso e al contestuale superamento dell’esame viene rilasciato un attestato di qualifica professionale di Operatore Sociosanitario, corrispondente al livello 3 European Qualification Framework. Possono iscriversi alla selezione i candidati in possesso di diploma di scuola dell'obbligo, aver compiuto 18 anni di età alla data di selezione, essere residenti in Fvg. Gli allievi di nazionalità straniera dovranno dimostrare la conoscenza della lingua italiana almeno di livello B1. A questo link si possono scaricare il bando e la domanda di partecipazione alla selezione.  

Le motivazioni

Asufc organizza questo corso per oss in modo da formare direttamente personale da inserire nel sistema di assistenza del Friuli Venezia Giulia. Come sottolinea il direttore generale Asufc Denis Caporale “il valore aggiunto di questo corso è che sarà gestito a Udine direttamente dall’azienda sanitaria presso le sue sedi formative, dotate di tutte le attrezzature attualmente in uso e che si avvarrà della docenza interna più qualificata”. Marina Barbo, responsabile formazione e valorizzazione del personale di Asufc, afferma: “Il corso si articola in sessioni di frequenza diurna, con un programma di lezioni alternate tra didattica in aula e pratica in stage o tirocinio. Le metodologie didattiche sono orientate all’acquisizione di competenze trasversali di carattere generale e specifico nelle materie oggetto di insegnamento previste dal decreto regionale. Le pratiche attive prevedono simulazioni in piccoli gruppi in sede dotata di laboratori per le tecniche assistenziali e comportamentali specifiche del profilo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asufc dà il via ad un corso gratuito per diventare operatore sociosanitario

UdineToday è in caricamento