rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
WeekEnd

Cosa fare nel weekend a Udine e dintorni

Dal ritorno di Cantine Aperte alla fiera del vinile, dal teatro in friulano alla musica protagonista indiscussa in Carnia. Ecco alcuni suggerimenti per questo primo weekend di novembre

Gli amanti del buon vino sono accontentati, ma anche gli appassionati di musica, teatro, mostre e, in generale, del divertimento. Anche nei momenti meno “caldi” di appuntamenti, il Friuli come sempre non manca di offrire opportunità di svago e cultura per tutti i gusti. Esattamente come per questo primo weekend di novembre che dopo il ponte di Ognissanti dà il via alla corsa verso il Natale.

Nel consueto viaggio alla scoperta di cosa fare nel fine settimana partiamo dai vigneti friulani che ospiteranno sabato e domenica un'edizione speciale di Cantine Aperte pensata proprio per l'estate di San Martino. Altro appuntamento imperdibile, stavolta per gli appassionati dei cari, vecchi dischi in vinile è la mostra mercato Vinyl, ospitata domenica 7 al Palacus di Udine. Divertimento per i più piccoli, ma non solo, è assicurato con il tradizionale Luna Park di Santa Caterina in Giardin Grande sempre nel capoluogo friulano.

Musica e teatri

Sul fronte della musica, stavolta è la Carnia la vera protagonista del fine settimana. Partono proprio sabato 6, infatti, i Concerti di San Martino, l’unica rassegna che propone musica classica nelle terre alte durante la stagione autunnale. Iniziate solo pochi giorni fa, sempre in Carnia arrivano le residenze artistiche e i concerti del progetto Casamia che fino al 12 dicembre toccherà sei comunità ovvero quelle di Zovello (Ravascletto, dal 3 al 6 novembre), Tausia (Treppo-Ligosullo), Trava (Lauco), Viaso (Socchieve), Pesariis (Prato Carnico) e Paluzza.

Davvero da brividi sarà il concerto proposto da Euritmica al Pasolini di Cervignano sul cui palco salirà Emel Mathlouthi, voce della rivoluzione tunisina, una delle stelle più luminose del pop Nordafricano.

EmelMathlouthi_ph_EbruYildiz_80-2

Marilenghe protagonista poi per due appuntamenti, il primo al Giovanni da Udine con “Trame ricucite”, che grazie al Teatri Stabil Furlan propone tre serate con il meglio della drammaturgia friulana, ma anche il teatro amatoriale che approda a Martignacco con la compagnia “Lis anforis” di Sevegliano con il suo "Difiet di nature, si puarte in sepolture".

Gli incontri

Per quanto riguarda gli incontri e i confronti, grandi spunti di riflessione arrivano da Mimesis Festival che proprio questo fine settimana chiude la sua edizione 2021. Ricco il programma sia di venerdì 5, sia di sabato 6 novembre.
Il Centro di Balducci di Zugliano, inoltre, propone la presentazione del libro di Roberto Muradore “L'uomo che camminava sui pezzi di vetro”, una sorta di viaggio attraverso il Friuli lavoratore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare nel weekend a Udine e dintorni

UdineToday è in caricamento