Violenza di genere, l'importanza di parlarne ai giovani

  • Dove
    web
    Indirizzo non disponibile
    Tavagnacco
  • Quando
    Dal 23/11/2020 al 23/11/2020
    18.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    ud.it

La pandemia da Covid-19, oltre alle gravi conseguenze che sta avendo a livello sociale ed economico ha acuito anche problema delle violenze di genere, molte delle quali rimangono purtroppo nascoste tra le pareti domestiche. È questo il motivo per cui il Comune di Tavagnacco, dove opera da oltre vent’anni il Centro di ascolto e consulenza delle donne, ha inteso sostenere due interessanti iniziative per la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne.

Il rispetto passa anche attraverso...le vetrine

La prima, promossa dalla Commissione Pari opportunità del Comune, prevede il coinvolgimento dei commercianti del territorio, ai quali verrà chiesto di esporre nei locali aperti al pubblico una locandina con un messaggio che evoca l’importanza dell’empatia e del rispetto nei confronti delle donne.

Come parlarne ai giovani

La seconda iniziativa sarà una tavola rotonda dal titolo Le parole per dirlo. Come parlare di violenza con le nuove generazioni, che si terrà in diretta streaming lunedì 23 novembre alle ore 18 sulla pagina eventi del Comune di Tavagnacco.
L’iniziativa, ideata dall’associazione SeNonOraQuando?Udine in collaborazione con l’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Tavagnacco, vede coinvolte diverse altre realtà, quali la Commissione Pari opportunità, la cooperativa Aracon, il Centro di ascolto e consulenza delle donne e la ditta Intech di Tavagnacco. 
L’evento nasce dalle difficoltà degli adulti di comunicare in modo convincente e diretto con i giovani, per indurli a riflettere su questo argomento. Interverranno Ornella Comuzzo, assessora alle Pari opportunità del Comune di Tavagnacco, Lucia Beltramini, psicologa, psicoterapeuta ed esperta in violenza su donne e minori, Alessandra Jelen, referente del progetto scolastico RispettAMI! insieme con due studenti della classe 5a Rim dello Zanon, la giornalista Luana De Francisco e la rappresentante della Polizia postale, ispettore superiore Annalisa Marini. Coordinerà l’avvocata familista Andreina Baruffini Gardini, vicepresidente di Snoq?Udine.

Un evento a più voci

Questo evento a più voci – commenta Comuzzo - nasce dalla convinzione che la violenza nei confronti delle donne sia soprattutto un problema culturale, molto legato agli stereotipi di genere, al mantenimento dei quali il linguaggio contribuisce in modo significativo, facendosi strumento di un pensiero che consolida ruoli e consuetudini sociali spesso disfunzionali. In questa ottica riteniamo fondamentale agire sulle nuove generazioni, pensando all’importanza di nuovi modelli educativi, centrati sull’educazione all’affettività, sullo sviluppo del senso critico, sull’importanza del rispetto per ogni persona”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Crociere enogastronomiche tra Grado e Marano, ritorna "Laguna in Tecja"

    • dal 10 ottobre al 20 dicembre 2020
    • Grado e Marano Lagunare
  • Notti d'estate alla Riserva naturale regionale del lago di Cornino, al via gli eventi

    • dal 18 luglio al 31 dicembre 2020
  • Dino Park Udine, lo spettacolo dei dinosauri dal vivo

    • dal 1 agosto 2020 al 1 febbraio 2021
    • Centro commerciale Città Fiera
  • Vini e territorio: la terza edizione de "I colloqui dell'Abbazia"

    • Gratis
    • dal 25 settembre al 11 dicembre 2020
    • Sala della Palma dell'Abbazia di Rosazzo a Manzano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento