“Villa de Asarta Kechler a Fraforeano: un’agropoli friulana. Idee per la conservazione e la valorizzazione della villa, tra agricoltura, architettura e paesaggio”

L'Università Iuav di Venezia e "Il Carro di Tespi*. Cattedra ambulante di agricoltura, architettura e paesaggio rurale, marketing territoriale", in collaborazione con il Comune di Ronchis presentano la mostra "Villa de Asarta Kechler a Fraforeano: un'agropoli friulana. Idee per la conservazione e la valorizzazione della villa, tra agricoltura, architettura e paesaggio". Dopo la pausa invernale, le iniziative de "Il Carro di Tespi" ripartono con la realizzazione della mostra "Villa de Asarta Kechler a Fraforeano: un'agropoli friulana. Idee per la conservazione e la valorizzazione della villa, tra agricoltura, architettura e paesaggio", la cui inaugurazione si terrà sabato 1 aprile 2017 alle ore 18.00 presso la villa a Fraforeano, in comune di Ronchis. La mostra si inserisce nell'abito dell'iniziativa "Castelli Aperti", primavera 2017, organizzata e promossa dal Consorzio per la salvaguardia dei castelli storici del Friuli Venezia Giulia. Nella mostra, oltre ad alcuni documenti storici di proprietà della famiglia Kechler, verrà esposta una selezione dei risultati didattici del Laboratorio integrato 3 della Laurea magistrale "Architettura per il Nuovo e l'Antico". Gli studenti hanno eseguito - oltre che un'indagine sulle fonti storiche - il rilievo dei manufatti esistenti e l'analisi dello stato di conservazione. Hanno poi elaborato una proposta progettuale relativa a ciascuna architettura del complesso, per la sua conservazione e valorizzazione, e - insieme - un'idea progettuale per l'intero complesso architettonico. Oltre all'interesse del parco settecentesco e della villa padronale, dal lavoro è emerso il forte carattere agricolo del complesso, che storicamente ha rappresentato un pilastro della moderna agricoltura friulana grazie alla politica illuminata del Conte Vittorio de Asarta. Il lavoro degli studenti ha quindi rivolto particolare attenzione alle architetture destinate alla produzione: dall'allevamento degli animali alla lavorazione dei cereali. All'inaugurazione della mostra, dopo un saluto della proprietaria Maria Mercedes Kechler e di Manfredi Michelutto, sindaco di Ronchis, interverranno i docenti del Laboratorio: i professori Pierluigi Grandinetti per la composizione architettonica, Paolo Faccio per il restauro, Anna Saetta per le strutture ed Ezio Micelli per la valutazione economica e il marketing del progetto. La mostra a Villa de Asarta Kechler, curata da Michela Cafazzo, Cristina Costantini, Mirko Ballardin e Francesco Bobbo, resterà aperta nei giorni di domenica 2, lunedì 17 e martedì 25 aprile 2017 dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Laguna d'autunno 2020", alla scoperta delle riserve naturali di Marano Lagunare

    • dal 13 settembre al 18 ottobre 2020
  • Notti d'estate alla Riserva naturale regionale del lago di Cornino, al via gli eventi

    • dal 18 luglio al 31 dicembre 2020
  • "Angiolino": Villa Manin inaugura la prima mostra post-covid

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 27 settembre 2020
    • Villa Manin di Passariano
  • Rivolto-Piancavallo, tappa numero 15 del Giro d'Italia

    • 18 ottobre 2020
    • Aerobase
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    UdineToday è in caricamento