Rilettura strumentale di Bob Dylan

Sabato 19 Maggio , alle ore 21,30, al Caffe Caucigh , avrà luogo la presentazione del cd "The neverending strings" del chitarrista Luigi Catuogno. Il cd contiene 14 brani di Bob Dylan arrangiati per sola chitarra classica.

Estratto della recensione del poeta Emilio Rentocchini: "Ascoltare le canzoni di Bob Dylan eseguite dalla chitarra classica di Catuogno -che qui ne reinterpreta quattordici, tra rock, flamenco, musica creola, klezmer, napoletana- è un’esperienza densa di fascino. Sarà per il filtro dell’eleganza che risolve in musica assoluta le ballate e le storie, le trame della mente e le ombre del quotidiano, fino a sublimare nelle sue corde note e parole, pensieri e opere del grande menestrello. Luigi Catuogno individua nella raffinatezza del suono la propria chiave interpretativa per legare Bob Dylan, una volta di più, a una dimensione verticale. Sotto le sue dita, le strutture canoniche del folk-rock acquistano una levità e una varietà espressiva stupefacenti, richiamando la musica di altri territori e di altro tempo a sostenere il ponte di un presente senza limiti, senza barriere, che è il futuro come lo vorremmo”
Luigi Catuogno ha da poco concluso un tour in Olanda e Germania in luglio sarà di nuovo a Berlino con il suo progetto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • A Lignano Sabbiadoro il grande Presepe di Sabbia 2019

    • dal 30 novembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Tensostruttura a ridosso della Terrazza a Mare
  • Il The della domenica al castello di Buttrio

    • dal 17 novembre 2019 al 29 marzo 2020
    • Castello di Buttrio
  • Corsi propedeutici all’off-road, iscrizioni al via: a Gonars istruttori a disposizione dei mini-piloti 

    • dal 13 aprile al 18 gennaio 2020
    • Pista di motocross
  • Al Duomo di Udine la mostra "La donazione Renzo Tubaro"

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 30 gennaio 2020
    • Museo del Duomo di Udine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento