Una festa per i 40 ex dipendenti CoopCa “salvati” da Despar

Martedì 2 febbraio all’Albergo Roma di Tolmezzo, organizzata da Despar Nordest. I due negozi stanno lavorando già da alcune settimane con l’insegna Eurospar. Fabrizio Cicero Santalena (Despar): “Orgogliosi di aver salvato posti di lavoro e dato continuità ad un servizio e ad una storia”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

I supermercati ex Coopca di via della Cooperativa a Tolmezzo e nel centro commerciale Le Valli di Carnia ad Amaro hanno riaperto i battenti già da alcune settimane con l'insegna Eurospar: a porre fine a lunghi mesi di incertezza e dubbi sul loro futuro è stata l'acquisizione da parte di Aspiag Service, la concessionaria Despar per il Nordest.

I 40 dipendenti dei due punti vendita hanno tutti ritrovato lavoro all'ombra del marchio con l'abete, e questa è sicuramente una buona notizia nel contesto della travagliata vicenda carnica.

L'ingresso ufficiale dei nuovi collaboratori nel mondo Despar sarà festeggiato martedì 2 febbraio con una cena di benvenuto presso l'Albergo Roma a Tolmezzo, alla presenza dei vertici aziendali di Aspiag Service.

"Siamo orgogliosi di aver ridato sicurezza a quaranta lavoratori e alle loro famiglie", dichiara Fabrizio Cicero Santalena, direttore del centro distributivo Despar per il Friuli Venezia Giulia, "di aver garantito la continuità di un servizio necessario a tanti cittadini, e ridato un interlocutore solido a tante aziende fornitrici locali. È un modo concreto per sostenere il territorio e non disperdere 109 anni di storia di un simbolo sociale, economico e produttivo della Carnia".

Despar Nordest non è nuova a questo genere di "salvataggi": appena lo scorso luglio, ad essere festeggiati erano stati circa 100 dipendenti di 7 supermercati delle Cooperative Operaie Triestine rilevati dall'azienda a Trieste, Muggia e Grado.

Torna su
UdineToday è in caricamento