menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

UdinEstate 2015: il programma definitivo di luglio e agosto

L'edizione 2015 sarà dedicata a Cristian Finoia, operatore culturale recentemente scomparso che per tanti anni ha collaborato alla realizzazione del cartellone estivo

“Ridisegnare un modello aprendo nuovi orizzonti, scardinare i nostri luoghi comuni, ampliare le occasioni di partecipazione, rafforzare il senso e la coesione di una comunità, promuovere Udine come città di cultura e turismo, riferimento per un'area vasta, al di fuori dei confini della propria regione”. L’assessore comunale alla Cultura, Federico Pirone, riassume così le idee che stanno alla base dell’edizione 2015 di UdinEstate, il cartellone organizzato dal Comune di Udine, con il contributo della Regione e della Banca popolare di Vicenza, e diventato ormai inseparabile compagno di viaggio per migliaia di udinesi e turisti durante i mesi estivi.

Dopo la ricca anteprima di appuntamenti andati in scena per tutto il mese di giugno, si apre ufficialmente ora l’ampio calendario di iniziative messe a punto da palazzo D’Aronco per animare l'estate in città fino a metà settembre. “In un momento di recessione e di scarse risorse UdinEstate ci offre l’opportunità di scoprire la ricchezza della vita culturale e artistica della città e di moltissime associazioni del territorio – sottolinea il sindaco Furio Honsell –. Sono certo che i cittadini udinesi e i turisti in visita in città non si annoieranno e apprezzeranno le tante proposte che si susseguiranno per tutta l'estate”.

PROGRAMMA UDINESTATE

Un concetto condiviso anche dall’assessore alla Cultura, Federico Pirone. “Un programma che, in un momento in cui la crisi economica non smette di perdurare – osserva Pirone –, in maniera propositiva e concreta, pensa alle famiglie e ai cittadini di tutte le età, di tutte le condizioni. Tra gli eventi da segnalare ricordo i concerti in castello, divenuti ormai un appuntamento fisso con la grande musica dell'estate in città, l'inizio de “Le stagioni della memoria”, a 100 anni dallo scoppio della Prima guerra mondiale, e il progetto “Visioni Urbane” come spazio di sperimentazione per i nuovi linguaggi giovanili. Ringrazio la Banca popolare di Vicenza che con una generosa sponsorizzazione ci ha permesso di presentare un programma più ricco e articolato”.

Tantissimi gli eventi che animeranno l’estate cittadina anche in tutti i quartieri udinesi con il ricco programma di “OVUNQU(è)Estate”. “Una programmazione ricca – commenta l’assessore al Decentramento, Antonella Nonino –, destinata alle tante famiglie che trascorreranno il periodo estivo a Udine. Un’opportunità per fruire nei quartieri della nostra città di tante iniziative che permettano la socializzazione e l’incontro. Molto importante – prosegue – è stato l’impegno per coordinare a livello trasversale le numerose iniziative, molte delle quali realizzate di concerto con le associazioni, realtà che desideriamo valorizzare al massimo”.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento