The Leading Guy in concerto al Visionario

Considerato dalla stampa di settore tra i 10 nuovi cantautori da tenere d’occhio – dopo l’ottimo debutto alla fine dello scorso anno con Memorandum, il suo primo album, inserito nella Top50 dei migliori dischi pubblicati nel 2015 – il cantautore folk The Leading Guy, rivelazione del 2016, si sta facendo conoscere e apprezzare dal grande pubblico anche all’estero: a inizio luglio si è esibito a Zagabria, in apertura al concerto evento dei 2Cellos con Zucchero Fornaciari special guest, conquistando fin dal primo brano i 50.000 spettatori arrivati da tutti i Balcani che ascoltavano per la prima volta la sua musica. Un successo che dà molto valore anche al suo mondo live, chitarra e voce, spesso associato solamente ad atmosfere intime, che solo i migliori possono permettersi di portare davanti a pubblici di questa portata.  

LA NOSTRA INTERVISTA A THE LEADING GUY

Cresciuto in Italia, The Leading Guy si è formato artisticamente in Irlanda per poi girare l’Europa a piedi e in autobus, da Copenaghen alla Cappadocia, per poi tornare in Italia. È un cantautore in grado di raccontare qualcosa di unico e spontaneo, a volte doloroso. Per lui la canzone è l’unica cosa che conti davvero e nel suo linguaggio una grande attenzione è affidata alla melodia, che si rifà alla tradizione folk e alla necessità di raccontare e conservare tra i suoi versi personaggi, storie e memorie che rischierebbero altrimenti di sfumare via. Armato solo di chitarra e voce, TLG suona in maniera essenziale e diretta ed è con questo principio che racconta. La ricerca costante di una conversazione con l’ascoltatore porta ad un confronto diretto che si realizza al meglio durante le sue esibizioni dal vivo. Scrive e canta per raccontare e raccontarsi. È autobiografico nella misura in cui può esserlo un uomo dei nostri tempi. Chitarra e voce come semplici strumenti d’espressione di un’esistenza molto più complessa.  

Partito lo scorso novembre proprio da Udine, il nuovo tour di The Leading Guy, che sta toccando con successo alcune delle più importanti manifestazioni estive dedicata alla musica indipendente italiana e internazionale, ritorna nel capoluogo friulano per un nuovo intenso concerto in programma mercoledì 13 luglio alle ore 19:00 nel garden del Visionario. Il concerto è a ingresso libero e si terrà anche in caso di maltempo, al bar al 1° piano del Visionario. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Alla scoperta delle erbe commestibili, tre passeggiate con Legambiente Udine

    • dal 2 maggio al 13 giugno 2021
  • Anche un Picasso inedito nella nuova mostra di Illegio

    • 16 maggio 2021
    • Casa delle Esposizioni di Illegio
  • A Illegio va in mostra il "Cambiamento", aperte le prenotazioni per la mostra internazionale

    • dal 16 maggio al 17 ottobre 2021
    • Casa delle esposizioni di Illegio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento