rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022

#TheGameFortress, Palmanova si trasforma in Fortezza del divertimento

Attese 15 mila persone fra cultori e appassionati di fumetto, illustrazione, tecnologia, cosplay, videogames, Lego, cartoni animati e Star Wars. Da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio la città stellata si trasformerà in un'officina dedicata alla Popular culture. In oltre 200 metri quadri ci saranno giochi, tornei, laboratori, conferenze, incontri e workshop

Presentata in municipio a Palmanova la manifestazione che a cavallo di giugno e luglio porterà in piazza Grande un'invasione di amanti, di curiosi e di veri e propri patiti del mondo del fumetto, del cinema fantasy, dei cartoons e di quella che è stata battezzata negli U.S.A. come "Pop Culture".  Stiamo parlando di  "The Game Fortress, la Fortezza del divertimento" che, in programma da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio, quest'anno, dopo la puntata numero zero del 2015, torna ad animare il cuore della città a nove punte.

La kermesse organizzata dall'associazione NovaLudica ospiterà alcuni fra i migliori disegnatori, illustratori e sceneggiatori in circolazione in Italia e musicisti d'eccezione come Giorgio Vanni e i figli di Goku (autore e voce delle sigla di Dragon Ball, Pokémon, Yu-Gi-Oh!). Ci sarà anche spazio per la proiezione del nuovo mediometraggio di Diego Caponetto "Lupin III - Il tesoro di Venezia", prodotto dalla stessa NovaLudica ed eventi dedicati agli amanti della Disney e di Star Wars (sarà presente il battaglione di Stormtrooper e il più famoso Darth Vader italiano). E poi ancora due contest di cosplayer, una mostra-mercato (di fumetti, giochi e gadget), un'esposizione personale dedicata a Romeo Toffoletti, l'autore del manifesto di questa edizione, e un'intera area dedicata alla costruzioni Lego all'interno delle scuole elementari con oltre 600mq ed espositori dalla Lombardia, dal Trentino, Veneto ed Emilia Romagna. Ma la parte sicuramente più interessante saranno gli incontri e i workshop con gli editori, con gli illustratori e le conferenze a tema sul mondo del fumetto e gli insegnanti della Scuola del Fumetto di Milano. 

Il Comune di Palmanova ha deciso di sostenere il progetto (dal punto di vista logistico, degli spazi e con un contrinuto di 10mila euro) dando pieno appoggio a NovaLudica, credendo nella sua crescita e nell'offerta culturale e di svago che può portare visto anche il numeroso ed eterogeneo pubblico che coinvolge. “Vogliamo dare risalto anche all’aspetto culturale del fumetto - ha spiegato Adriana Danielis, vicesindaco del Comune di Palmanova -, un vero genere letterario completo con tutte le sue derivazioni; un incrocio tra arte, comunicazione e narrazione.”

“Uno dei grandi valori aggiunti di TheGameFortress è che si vivrà nel centro storico e non in un padiglione fieristico, proprio come avviene nelle giornate di Lucca Comics da cui abbiamo preso spunto - ha aggiunto Massimo Agnese, organizzatore e direttore artistico della manifestazione -. Abbiamo lavorato molto sul contenuto culturale del programma fumetti. Saranno nostri ospiti non solo fumettisti e illustratori ma anche sceneggiatori (Gianfranco Manfredi di Tex, Giuseppe Palumbi di Diabolik e Lele Vianello collaboratore di Hugo Pratt per citarne alcuni), coloro che creano le storie e i contenuti da raccontare. Molti degli autori che troveremo a Palmanova stanno ora uscendo con pubblicazioni, altri stanno completando dei lavori di rilievo. Oltre ad incontri e firmacopie, organizzeremo anche masterclass, workshop semiprofessionali, con autori. Tutti compreso nel biglietto d’ingresso (5 euro). L'obiettivo, quest'anno, sarà raddoppiare i numeri del 2015, quindi riuscire a portare circa 15 mila persone".

“Tutta la città è coinvolta in TheGameFortress. Ad ora 43 vetrine, di 30 esercizi commerciali, sono state colorate e dipinte da disegnatori di Udine e Treviso. Personaggi di fumetti o cartoni animati, tra i più amati, fanno bella mostra di sè in tutta Palmanova. Si respira davvero tanta curiosità e molta aspettativa per l’evento. Attirerà in città appassionati, ma anche turisti e famiglie, generando un’impatto economico su tutto il territorio. Molte strutture ricettive stanno lavorando a pieno regime” conclude Thomas Trino, assessore comunale alle attività produttive e alle politiche giovanili.

Un calendario davvero ricco e articolato che richiamerà decine di migliaia di appassionati a Palmanova, così come successo nella scorsa edizione, due anni fa. Il programma della manifestazione può essere consultato su www.thegamefortress.it oppure alla pagina Facebook TheGameFortress by NovaLudica. La manifestazione fa parte del circuito “Contest Nazionale Cosplay CNC” in seno al Lucca Comics & Games.

L’ingresso al festival costerà 5 euro. Il ridotto 3 euro (per i visitatori sotto il metro d’altezza). Sarà gratuito per i bambini fino ai 2 anni di età. I disabili con accompagnatore pagano un solo biglietto intero. Il biglietto potrà essere acquistato direttamente all'infopoint della manifestazione. 

PER APPROFONDIRE CLICCA QUA

The Game Fortress è fumetto, gioco, spettacoli, tecnologia, cosplayer e bambini

Video popolari

#TheGameFortress, Palmanova si trasforma in Fortezza del divertimento

UdineToday è in caricamento