Teatro sosta urbana, la risata con Stone cold surrender

Buontempone e imbroglione, seduttore incallito, lo Zio Tempa si aggira fra i monasteri e i villaggi del Tibet del XIII secolo. Le arguzie di questo personaggio si incroceranno con le licenziosità della storia “di amore e di passione” tra Stone Westmoreland e Madison Winters, i protagonisti paradigmatici di uno dei romanzi della popolarissima collana Harmony.

Divertente e scanzonato il prossimo appuntamento di Teatro Sosta Urbana, stavolta in scena en plain air nel cortile dell'osteria Da Pozzo in piazzale Cella mercoledì 20 maggio alle 20.30. Giunta al giro di boa, la rassegna di eventi sostenuti dagli assessorati alla Cultura e al Decentramento e messo in campo da un collettivo di artisti, esplora ora l'universo dell'amore, con tre spettacoli tutti dedicati a questo tema.

E proprio ai racconti erotici tibetani è ispirato “Stone cold surrender” di e con Paola Aiello e Natalie Norma Fella e con le musiche dal vivo di Paolo Paron. Una serata, quella proposta dalla Compagnia StoCoCò in cui, a confronto con l'immediatezza e la spontaneità della narrazione popolare, la letteratura cosiddetta "rosa" assumerà un sapore quasi pulp trasformandosi sotto le orecchie viziose del pubblico in un racconto dall'effetto irresistibilmente comico.

Il biglietto d’ingresso al costo simbolico di 3 euro è acquistabile un’ora prima dello spettacolo che, in caso di pioggia, verrà spostato nella sala polifunzionale di via Veneto 164 a Cussignacco.

Per informazioni è possibile contattare il PuntoInforma (0432 414717; puntoinforma@comune.udine.it) o il Teatro della Sete (338 3007500 teatrodellasete@gmail.com) 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento