I Papu in scena all' auditorium Menossi per la rassegna Teatro d'Inverno

Domenica 6 marzo alle 17 nell'auditorium Menossi, in via San Pietro, sbarcheranno Andrea Appi e Ramiro Besa, in arte “I Papu”, duo di cabarettisti che in oltre 25 anni di attività hanno raggiunto la notorietà televisiva partecipando a “Zelig Off” e “Quelli che il calcio”, ma soprattutto a “Colorado Cafè”, con Rossella Brescia e Diego Abatantuono, con cui hanno collaborato anche a livello cinematografico.

Alternativi, pungenti, forti di un’ironia sferzante, sempre originali, “I Papu” porteranno in scena “Un prete ruvido, monsignor Lozer parroco in Torre”, la storia vera di un parroco di quartiere del capoluogo ‘di la da l’aghe’, che ha percorso, nella fase più calda del secolo scorso, battaglie storiche e sociali.

Lo spettacolo ripercorre infatti la vita di don Giuseppe Lozer, parroco in Torre di Pordenone nei primi anni del Novecento. Prete ruvido, combattivo e contrastato, impegnato in innumerevoli attività in campo sociale, a 40 anni dalla scomparsa lascia un segno ancora presente nel ricordo di chi l’ha conosciuto. Don Lozer è stato un talento di intelligenza, partecipazione sociale e carità cristiana in balia di un carattere sanguigno, difficilmente controllabile e sempre pronto allo scontro non solo verbale in una Pordenone che stava passando dalla civiltà rurale ottocentesca a quella industriale del Novecento. Le lotte sindacali contro lo sfruttamento degli operai nei cotonifici, la vita estremamente misera del popolo, l’emigrazione, la crisi di una Chiesa che stentava a stare al passo con i tempi, le guerre mondiali e, tra di esse, il fascismo, sono solo alcuni degli scenari nei quali don Lozer si è trovato a vivere, perennemente frustrato nelle sue ambizioni a causa di limiti caratteriali da lui stesso riconosciuti e contro i quali non è mai sceso a compromessi.

L'appuntamento, che celebra la 10^ edizione della Festa del Pensionato, sarà aperto dal saluto introduttivo di Renata Maresia, coordinatrice Rls-Fbp/Cisl dell’Ambito Udinese, e dagli interventi del sindaco di Udine, Furio Honsell, dell’assessore comunale al Decentramento, Antonella Nonino, e del segretario generale della Cisl udinese e della bassa friulana, Ennio Toniutti. L'ingresso è libero. Per informazioni: Puntoinforma, via Savorgnana 12 (tel. 0432 1273717 – www.comune.udine.it).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Il Palio teatrale studentesco non si ferma e si sposta all'aperto a giugno, al via i laboratori

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 8 maggio 2021
    • Teatro Nuovo Giovanni da Udine

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento