Ecole de Maîtres: a Udine il corso internazionale per attori professionisti

Debora Serracchiani: "Un'iniziativa che porta alla crescita della coscienza europea". In città arriva Costanza Macras, la prima regista donna del laboratorio che ospita 16 artisti fino al 5 settembre

Sarà Constanza Macras la prima regista donna alla guida della XXII edizione dell’Ecole des Maîtres, il prestigioso corso internazionale di perfezionamento teatrale itinerante per attori di Italia, Francia, Belgio e Portogallo creato e diretto da Franco Quadri. La Scuola dei maestri si svilupperà dal 26 agosto al 21 settembre 2013 e avrà come sedi di lavoro in Italia, Udine, dal 26 agosto al 5 settembre e Coimbra, in Portogallo, dal 6 al 15 settembre. A Udine capofila del progetto è il teatro stabile Css.

“1991: A Science fiction about Central Asia” è il titolo del workshop della regista e coreografa argentina ma berlinese d’adozione Constanza Macras per la  straordinaria esperienza di formazione europea dell’Ecole des Maîtres. Per un mese la Macras e i sedici attori dell’Ecole si immergono in una riflessione sulla questione della democrazia e le forti istanze che la reclamano a gran voce da più parti del pianeta. Dalla primavera araba alle rivolte degli “indignados” in Spagna, al movimento Occupy, ai processi di democratizzazione avviati nelle  Repubbliche asiatiche dell’ex URSS dalla sua dissoluzione nel 1991. L’esito del workshop darà vita a una dimostrazione aperta dallo stile fantascientifico, dove la precisione della conoscenza lascia liberamente spazio all’invenzione fantasy.

Gli attori selezionati per partecipare a questa XXII edizione saranno sedici, nella misura di quattro attori/attrici ammessi per ciascun Paese partner dell’Ecole des Maîtres. Gli esiti dell’atelier verranno presentati al pubblico in occasione di una lezione aperta a Udine il 5 settembre e di quattro dimostrazioni finali aperte al pubblico in programma il 15 settembre a Coimbra, il 18 settembre a Roma nell’ambito del Festival Short Theatre, il 21 settembre a Bruxelles, e in una data da definirsi tra il 3 e l’8 dicembre 2013 a Reims nell’ambito del Festival Scènes d’Europe.

La Scuola, si contraddistingue come corso di perfezionamento internazionale aperto a artisti europei di età compresa fra i 24 e i 34 anni, con l’obiettivo di mettere in relazione giovani attori, formatisi nelle accademie d’arte drammatica e nelle scuole di teatro d’Europa già attivi come professionisti, e rinomati registi della scena internazionale, per dare vita a un’esperienza di lavoro fortemente finalizzata al confronto e allo scambio di competenze sui metodi e le pratiche di messinscena, partendo da testi, lingue e linguaggi artistici differenti, nel corso di atelier a carattere itinerante.

''Un'iniziativa che saluto con grande favore poichè porta alla crescita della coscienza europea - ha detto la presidente della Regione Debora Serracchiani - oltre a formare attori bravi e competenti, s'inserisce perfettamente nel contesto delle celebrazioni dell'Anno europeo dei cittadini 2013, dedicato ai diritti conferiti dalla cittadinanza dell'Unione Europea''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento