menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciare a Natale in Friuli: tutte le aperture del periodo

Operative da oggi fino al 24 Ravascletto, Forni, Piancavallo e Sauris. Per Sella Nevea sarà necessario attendere ancora

Da oggi, 18 dicembre, fino a giovedì 24 aumentano le possibilità per sciare nei poli sciistici del Friuli Venezia Giulia, grazie all’apertura di nuove piste a Tarvisio e all’avvio effettivo della stagione nei comprensori Ravascletto-Zoncolan, Piancavallo e Forni di Sopra. È ancora da definire, invece, l’apertura del polo di Sella Nevea.

Di seguito le piste e gli impianti aperti da venerdì 18 a giovedì 24 dicembre:

  • Tarvisio: dal 18 al 24 si potrà sciare sulla parte alta del Lussari fino alla stazione intermedia e sulle piste Malga, Foresta e Florianca grazie alla telecabina del Lussari – a disposizione anche dei pedoni che desiderano raggiungere il borgo -, e alle seggiovie Prasnig, Hutte e Florianca e all’omonimo tappeto.

Da sabato 19 fino al 24 sarà inoltre aperto anche il Campo scuola, i campi scuola Duca d’Aosta con la pista omonima e le skiweg B e Campo scuola. Di conseguenza si potrà accedere alle seggiovie Priesnig e Tschopfen, al tappeto Valle 1 e 2 e al tappeto e sciovia Campo scuola.

Dal 19 al 24 gli amanti dello sci di fondo potranno sciare grazie all’apertura di circa 750 metri dell’Arena Paruzzi, mentre i più piccoli da giovedì 24 dicembre potranno divertirsi nel parco giochi sulla Piana dell’Angelo dove sarà a disposizione la pista slittini, l’area gonfiabili, lo snowtubing e il bob su rotaia.

  • Ravascletto-Zoncolan: da sabato 19 al 24 dicembre sarà possibile sciare sulle piste Zoncolan 3 (nella parte bassa dai laghi) e 4 (nella parte bassa dalla seggiovia Cuel d’Ajar), Canalone e sul campo scuola Madessa 3. Aprirà quindi la Funivor Monte Zoncolan fino alla stazione intermedia e la seggiovia Cuel d’Ajar. Saranno ancora chiusi invece i collegamenti fra l’area sciabile di Ravascletto e quella del Monte Zoncolan.
  • Forni di Sopra: sabato 19 e domenica 20 sarà aperta la pista Davost e l’omonimo campo scuola, grazie all’apertura dei tappeti Campo scuola, Davost e Fantasy snow park e della sciovia Davost. Giovedì 24, invece, oltre che sulle piste Davost e l’omonimo campo scuola, si scierà anche sulla Davost sud, Cimacuta e Cimacuta bis: in questa giornata sarà quindi anche a disposizione la seggiovia Cimacuta.

Gli amanti del fondo, invece, potranno sciare in località Santaviela lungo una pista Tagliamento, aperta per 2 km. I bambini, infine, potranno divertirsi sulla pista slittini del Fantasy snow park sabato 19, domenica 20 e giovedì 24 dicembre.

  • Piancavallo: sabato 19 e domenica 20 dicembre si potrà sciare sulla pista Genzianella e sul campo scuola Daini, grazie ai rispettivi tappeti. Nelle due giornate la seggiovia Tremol 1 continuerà a essere aperta solo per i pedoni per permettere il raggiungimento della Baita Arneri. Sempre sabato e domenica si potrà inoltre utilizzare il bob su rotaia, accedere al Palaghiaccio per una giornata sui pattini o, per le famiglie, divertirsi sui gonfiabili di Nevelandia.
  • Sauris: l’apertura del comprensorio è prevista per giovedì 24 dicembre, condizioni nivometeorologiche permettendo.

Per tutte le informazioni su piste e impianti in tempo reale consigliamo in ogni caso di consultare il sito www.promotur.org alla sezione "Infoneve" e avere i dettagli delle aperture. Non solo sci: da lunedì 21 dicembre riparte il calendario di attività dedicate agli amanti della montagna invernale coordinato dall’Agenzia Turismo Fvg in collaborazione con i consorzi turistici.

Grande novità di quest’anno, al calendario si aggiunge un programma di corsi di freeride per principianti e attività di eliski nel comprensorio di Sella Nevea: da gennaio, infatti, le Guide alpine della scuola di alpinismo e sci alpinismo del Fvg accompagneranno gli sciatori che vogliono avvicinarsi a questa disciplina in diversi appuntamenti tematici. Al minicorso giornaliero dedicato al primo approccio nel mondo della neve fresca, passando per il modulo dedicato alla sicurezza sul pendio e alla ricerca della traccia migliore, si arriva alle giornate dedicate all’eliski.

Il calendario delle attività sulla neve, invece, permette di vivere a tutte le ore la montagna del Friuli Venezia Giulia, dal Tarvisiano passando per la Carnia fino a Piancavallo e Dolomiti friulane. Dalle ciaspolate diurne, naturalistiche, sulle tracce della Grande Guerra tematiche e panoramiche negli ambienti più spettacolari e suggestivi, alle passeggiate serali alla scoperta dei colori del crepuscolo, a quelle nel silenzio della notte magari con rientro in slittino dopo una cena in rifugio. Ampio spazio è riservato alle attività per i bambini: approccio al ghiaccio, pedagogia del bosco in compagnia di una guida naturalistica, passeggiate in carrozza con i genitori e l’emozionante sleddog con i cani da slitta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento