Lunedì, 14 Giugno 2021
Eventi Centro

S.O.S. Aspic ascolta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

La condizione di quarantena ci fa sentire impotenti, bloccati, soli, stressati, impauriti e arrabbiati. SOS ASPIC ASCOLTA è un aiuto immediato e gratuito ai vissuti negativi della popolazione in questa situazione di emergenza. Il servizio prevede la possibilità di avere un sostegno professionale contattando direttamente il seguente numero +39 3201941125 con le seguenti modalità: SMS o WHATSAPP 24 ore su 24 TELEFONATE dal lunedì alla domenica dalle 09:00 all 18:00 risponderà o richiamerà il prima possibile un professionista. Il servizio si declina nelle seguenti aree: - SOS Genitori: per aiutare nella funzione educativa i genitori che ora si ritrovano 24 ore su 24 a contatto con i figli e improvvisamente affrontano nuove tensioni, conflitti e stress in famiglia. - SOS Coppia: per tutti coloro che si accorgono che la loro relazione non funziona più come una volta o non è più quella che si credeva. Per le coppie che non riconoscono più il senso della loro relazione. Per aiutare a riscoprire i lati positivi dello stare insieme. - SOS Imprenditori: per affiancare gli imprenditori nel gestire l'impotenza causata dalle variabili economiche, produttive e normative fuori controllo. Aiutarli a sostenere il peso della responsabilità verso i dipendenti e le loro famiglie. Trasformare il vissuto fallimentare in speranza, e ripensabilità professionale - SOS Solitudine: per tutti coloro che si ritrovano da soli ad affrontare le tensioni, i ricordi spiacevoli, i momenti vuoti, l'abbandono e l'isolamento, come i single, gli anziani e i separati - SOS Lavoro: per tutti coloro che sono in cassa integrazione o ferie forzate, per sostenerli nella paura di perdere il lavoro e del futuro incerto. Ascoltare anche chi opera in condizioni di stress perché costretto a lavorare per dare un servizio alla popolazione, oltre l'orario normale, con il rischio di contagio.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UdineToday è in caricamento