Concerti all'aria aperta, dai monti al mare: la nuova rassegna degli Amici della Musica

L'associazione ha deciso di ripartire con il progetto "Palcoscenici naturali", che sarà in programma da giugno a settembre con 15 concerti

L'associazione udinese Amici della Musica presenta la nuova rassegna estiva "Palcoscenici naturali": quindici concerti all'aria aperta, dai monti al mare, per scoprire luoghi unici della nostra regione attraverso l'arte.

Quando

La rassegna si svolgerà da giugno a settembre 2020, in sinergia con diversi comuni del territorio e con la Regione Fvg. Durante i diversi concerti, saranno presenti scenari mozzafiato ed escursioni, accanto a programmi musicali pensati e organizzati per la specificità degli ambienti in cui, man mano, si svolgeranno.

I luoghi

Le location sono suggestive e spesso inedite: il giardino del Museo Archeologico Nazionale di Aquileia (19 e 21 giugno, 10 luglio), il giardino del Palazzo Savoia di Arta Terme (20 giugno, 11 luglio, 22 agosto), il porticato della Sala Consiliare di Venzone (21 giugno), il giardino dell’Azienda Foffani nel borgo medievale di Clauiano (9 luglio), i Bastioni di Palmanova (12 luglio), il parco di Villa de Puppi di Moimacco (13 luglio), Doberdò del Lago (14 luglio), Cave del Predil (17 luglio), portico della chiesetta Madonna della Neve di Precenicco (18 luglio), il Roccolo del Postino di Montenars (23 agosto) e la cima del monte Cuarnan (20 settembre), in occasione dei 35 anni dalla ricostruzione della Chiesa del Redentore. Tra gli interpreti, troviamo il Trio Ludwig, I Musici della Serenissima, Euterpe Ensemble, Le Agane e Campus Musica Stars.

Come

Tutti i concerti sono a ingresso libero, esclusi quelli che prevedono iniziative collaterali: ad Aquileia si potrà infatti visitare il Museo, a Clauiano ci sarà un vin d’honneur, a Doberdò escursione nel parco del lago e a Precenicco escursione in barca nella Riserva naturale alle foci del Fiume Stella. Ciliegina sulla torta, il concerto di chiusura: chi non volesse fare l’escursione a piedi nelle Prealpi Giulie, potrà salire a bordo di un elicottero partendo dal campo sportivo di Montenars per arrivare in volo sulla cima del Cuarnan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Da zona gialla rafforzata a zona arancione: cosa cambia in Fvg dal 9 gennaio

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • Si schianta con l'auto contro un camion: muore un 44enne

  • Casa completamente a fuoco in zona Udine Nord

Torna su
UdineToday è in caricamento