Raccolta dell'aglio di Resia, evento aperto a tutti

Sabato 11 e domenica 12 luglio si svolgerà la quinta edizione della "Raccolta dell'aglio di Resia", la singolare iniziativa promossa dall'azienda agricola Fassal, per chi vorrà passare una giornata all'aperto, scoprire l'esuberante natura della valle e sentirsi contadino per qualche ora. Le porte dell'azienda apriranno dalle 8.30 a Resia, sulla strada per Stolvizza in Località Croce Rossa e per tutto il giorno chi lo desidera potrà visitare i campi, raccogliere direttamente l'aglio e acquistarlo. Le coltivazioni si raggiungeranno a piedi attraverso un sentiero in salita nel bosco (circa 15 minuti). Il personale dell'azienda vi illustrerà le qualità e le tecniche di coltivazione dello "strok" (aglio nell'idioma resiano), diventato Presidio Slow Food una decina d'anni fa, quindi cibo "buono, pulito e giusto". Durante la giornata un esperto guiderà gli ospiti con un test sensoriale, per scoprire le qualità del nostro aglio. Anche senza prenotazione sarà possibile pranzare in azienda agricola degustando prodotti locali, accompagnati da birra artigianale. Sarà possibile anche intrattenersi per un picnic nei prati dell'azienda. Le giornate, patrocinate dall'Ente Parco Prealpi Giulie, dal Comune di Resia e dall'Ecomuseo Val Resia, saranno allietate con musica dal vivo.

In caso di maltempo l'iniziativa sarà spostata al fine settimana successivo.

www.fassal.it

info@fassal.it

cell. 340 3656334 / 392 2013984

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Fiera di San Martino 2019 a Latisana

    • Gratis
    • dal 2 al 11 novembre 2019
  • 148esima Fiera di San Martino a Cervignano del Friuli

    • Gratis
    • dal 8 al 11 novembre 2019
  • Come diventare autisti soccorritori in ambulanza

    • dal 7 novembre al 13 dicembre 2019
    • udine
  • "Laguna in Tecja 2019": le crociere enogastronomiche tra Grado e Marano

    • dal 26 ottobre al 15 dicembre 2019
    • Grado e Marano Lagunare
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento