A Mereto parte il progetto "Genitori insieme"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Parte il progetto "Genitori insieme" condiviso tra i comuni di Basiliano, Mereto di Tomba e Sedegliano con tre serate a tema educativo. La proposta è sviluppare una serie di incontri che valorizzino le risorse insite in ogni genitore o educatore attraverso un percorso che permetta l'acquisizione di informazioni pedagogiche per affrontare meglio l'educazione dei propri figli nelle varie fasi di sviluppo attraverso momenti di confronto e crescita.

Già sperimentato negli anni 2013 e 2014 nell'ambito del progetto a Basiliano, si prefigge di accompagnare i genitori, gli insegnanti e gli educatori verso un cammino di consapevolezza sull'educare e prevede il coinvolgimento delle associazioni di genitori attive nei diversi territori con il sostegno delle tre Amministrazioni Comunali e della Bcc di Basiliano, con la collaborazione dell'Istituto Comprensivo di Basiliano-Sedegliano.

Da marzo fino a maggio si prevedono tre serate di informazione aperte a tutti con ingresso gratuito. Alla fine di ognuna di loro saranno realizzati gruppi di approfondimento coordinati da un facilitatore esperto, per provare a trasformare le parole in fatti della vita quotidiana.

19.03.2015 ore 20.30

GENITORI E FIGLI NEL WEB

Conoscere le nuove tecnologie per non cadere nella rete

Basiliano - Aula Magna delle Scuole Medie in viale Carnia 47

Relatore: Paola Cosolo MARANGON (formatore) e co-relatore Laura BERNARDO (esperto di Web)

23.04.2015 ore 20.30

LORO UGUALE NOI?

Quando prendere in giro fa ridere. Proprio tutti?

Mereto di Tomba - Sala Consiliare del Municipio in via Divisione Julia 8

Relatore: Paola Cosolo MARANGON (formatore)

20.05.2015 ore 20.30

SAPER MANTENERE LA ROTTA

Come rimanere educativi di fronte a comportamenti di sfida

Sedegliano - Sala Riunioni in Piazza Tessitori

Relatore: Professore Daniele FEDELI

Torna su
UdineToday è in caricamento