“Contributi alla conoscenza e alla tutela della cinta muraria di Palmanova”

Palmanova. Fotografia aerea di Jéan François La Cloche-2

Si svolgerà a Udine, presso la sede della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia, alle ore 17.00 di giovedì 7 giugno, la presentazione del volume “Contributi alla conoscenza e alla tutela della cinta muraria di Palmanova”, curato da Corrado Azzollini, Alessandra Biasi e Stefania Casucci.

Ne parleranno:

Caterina Bon Valsassina, Direttore generale Archeologia, belle arti e paesaggio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, e Eugenio Vassallo, architetto e professore - Università IUAV di Venezia.

L’importante volume, corredato da un ricco apparato illustrativo, con fotografie e rilievi tecnici, presenta i risultati di un lavoro di ricerca sul tema della salvaguardia del sistema delle mura di Palmanova, nato dalla collaborazione fra la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia e l’Università degli Studi di Udine, all’interno di un più ampio progetto promosso dall’Agenzia del Demanio per la valorizzazione del patrimonio architettonico della regione Friuli Venezia Giulia.

La ricerca, svolta nell’ambito del Laboratorio integrato di restauro dell’Università di Udine, ha previsto indagini molto approfondite sull’intera cinta muraria della città stellata e ha coinvolto direttamente sul campo anche diversi studenti laureandi.

Nella prima parte del volume i saggi dei curatori introducono una visione generale sul sistema fortificato palmarino e spiegano come gli esiti delle ricerche svolte possano contribuire a formulare un progetto di manutenzione e restauro che sappia rispettare e valorizzare le peculiarità del sito che è costituito non solo dalle architetture di terra ma anche dalla rete dei percorsi storici – dentro e fuori le mura –, dalla vegetazione e dalle architetture militari di età veneta e francese, oggi dismesse.

Nella seconda parte del volume trovano spazio i lavori degli studenti, oggi architetti, coinvolti nel progetto.

Gli interventi riguardano la tecnica costruttiva e i materiali impiegati per la costruzione delle mura, i degradi delle superfici, le cause e l’evoluzione dei dissesti che ad oggi si riscontrano nonché alcune proposte di intervento.

Alla presentazione interverranno:

Simonetta Bonomi Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia

Roberto Pinton Prorettore Vicario dell’Università degli Studi di Udine

Pierluigi Di Blasio Responsabile dell’U.O. Progetti e Iniziative Innovative presso la Direzione centrale Strategie e Innovazione dell’Agenzia del Demanio

Francesco Martines Sindaco di Palmanova

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • A Illegio va in mostra il "Cambiamento", aperte le prenotazioni per la mostra internazionale

    • dal 16 maggio al 17 ottobre 2021
    • Casa delle esposizioni di Illegio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento