Tre giovani studenti dell'Uniud premiati per le tesi di laurea più sostenibili

Consegnato oggi, 29 luglio, il premio Animaimpresa Young per i corsi di laurea specialistica/magistrale a Gaia Degan, Matteo Cucchiaro e Jacopo Tasso

La cerimonia di consegna del premio

Gaia DeganMatteo Cucchiaro e Jacopo Tasso sono i tre vincitori del premio Animaimpresa Young destinato ai corsi di laurea specialistica/magistrale per le tesi più sostenibili.

Il premio

La cerimonia di consegna si è svolta oggi, 29 luglio. Il premio è promosso dall’Associazione Animaimpresa in collaborazione con l’Università di Udine e con l’Università di Trieste, e con il patrocinio di ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. È stato sostenuto anche dall’azienda Servizi CGN di Pordenone, che ha ospitato la cerimonia.

Primo posto

A vincere è stata la tesi “Responsabilità Sociale d’Impresa e Bilancio di Sostenibilità: il caso Venchiaredo Spa” di Gaia Degan, Corso di laurea magistrale in Economia Aziendale, Università degli Studi di Udine. L’elaborato ha presentato un’analisi della rendicontazione sociale dell’azienda friulana, analizzandone la rispondenza ai principali framework internazionali. Presente alla cerimonia anche il Presidente di Venchiaredo Spa, Alessandro Driussi, che ha sottolineato quanto essere oggetto di studio sia stato motivo d’orgoglio e d’ispirazione, consapevole dell’importanza di attirare giovani talenti in azienda.

Menzione speciale

Oltre alla vincitrice ufficiale del concorso, la commissione di valutazione ha premiato con una menzione speciale gli elaborati "Spatially explicit optimisation models for municipal energy system design: two case studies" di Matteo Cucchiaro - Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica, Università degli Studi di Udine e "Corporate Social Responsibilityas a tool of brand perfomance: the case of Moroso S.p.a" di Jacopo Tasso - Corso di laurea Magistrale in Economia Aziendale, Università degli Studi di Udine.

Sostenibilità

Una cerimonia informale che, grazie all'intervento d’apertura della presidente Valeria Broggian, membro della commissione di valutazione, ha permesso di entrare nel vivo della realtà Servizi CGN, organizzazione che da 25 anni sviluppa la propria strategia sostenibile sulla crescita del territorio e dei propri collaboratori, la cui età media (35 anni) sottolinea l’importanza attribuita ai giovani. Andrea De Colle, delegato dal presidente dell’Associazione Animaimpresa Fabio Pettarin, ha espresso il suo entusiasmo per la riuscita di questa prima edizione del premio, che ha permesso di riunire i due atenei regionali in una iniziativa di grande valore per il territorio e per i giovani, creando un fronte comune per la promozione della sostenibilità in chiave innovativa. Il professor Gianluigi Gallenti, dell’Università di Trieste, anch’egli membro della commissione di valutazione, ha poi sottolineato come la ricezione, all’interno del concorso, di molteplici elaborati di spessore provenienti da diversi corsi di laurea, evidenziquanto la tematica della sostenibilità sia impellente nelle nuove generazioni e quanto, quindi, vada coltivata e valorizzata.

A consegnare il premio, la presidente di Servizi CGN Valeria Broggian e Gigliola Piccolo, vicepresidente di Animaimpresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • Da modello a disastro: la lettera di denuncia dei medici del Pronto Soccorso di Udine

  • Natale 2020 solo tra conviventi, ma ci sono possibilità anche per fidanzati e nonni

  • Coronavirus, oltre 700 contagi e 25 morti: Gimbe ci dà come la regione più in difficoltà

  • Dati in miglioramento: oggi la decisione del governo sul nuovo colore del Fvg

  • Niente spostamenti a Natale e Capodanno, vietato uscire dal Comune

Torna su
UdineToday è in caricamento