menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Friuli ha il suo nuovo inno, è "In alt o fradis"

La musica è stata scritta da Valter Sivilotti e il testo da Renato Stroili Gurisatti

"In alt o fradis", musicato da Valter Sivilotti e scritto da Renato Stroili Gurisatti. È questo il nuovo inno del Friuli, annunciato come vincitore del bando indetto dall'ARLeF, proclamato in occasione della "fieste de Patrie", a Valvasone Arzene. Alla cerimonia civile erano presenti il vicepresidente della Regione, il presidente del Consiglio regionale, il consigliere regionale Claudio Violino, il presidente della Società filologica friulana, Federico Vicario, insieme a molti sindaci del territorio friulano.

A fare gli onori di casa, il sindaco Markus Maurmair che, anche a nome del Comune di Casarsa e del Comune di San Giorgio della Richinvelda, ha ringraziato le molte autorità intervenute, a iniziare dal sindaco di Sappada Manuel Piller Hoffer. A lui è spettato il compito di “passare” il testimone, la bandiera del Friuli che lo scorso anno aveva sventolato dall’alta cima del campanile sappadino.

«Questa è una giornata di unione, perché in un comune appena nato accogliamo il rientro  in Friuli, dopo tanti anni, di un altro comune – ha dichiarato Maurmair -.  Questa festa è l’occasione per insegnare alle future generazioni i valori dell’identità friulana. La nostra amministrazione, insieme a quella di Casarsa e San Giorgio della Richinvelda che oggi sono qui, ha simbolicamente dato avvio ai festeggiamenti proprio con i ragazzi delle medie, che abbiamo riunito in questo auditorium per consegnare loro la bandiera del Friuli, invitandoli ad esporla il 3 aprile e a capirne il significato e l’importanza.»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento