rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Eventi

Riparte Contatto Tig, la stagione del Css per le giovani generazioni

Presentato il ricco cartellone di appuntamenti, tra teatro, laboratori, seminari e molto altro ancora organizzato dal Css Teatro stabile di innovazione del Fvg

Riprende Contatto Tig Teatro per le nuove generazioni 2021/2022  e lo fa con tutta la forza e l’energia delle cose che ci sono tanto mancate per rimette al centro delle attività la necessaria e vitale relazione tra le persone. La stagione, ideata e curata dal Css Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia rivolta al mondo della scuola, dei giovani e delle loro famiglie è ripartita nel segno di una rinascita e, allo stesso tempo, di un ritorno.

I sentieri tracciati dalla Stagione Contatto Tig 2021/202 , articolata in 40 spettacoli in matinée in teatro e oltre 100 repliche nei plessi scolastici proposte da 14 compagnie  e che comprendono anche 10 produzioni CSS, 6 laboratori gratuiti fra Fare Teatro per gli insegnati e gli operatori e il doppio laboratorio di La Meglio Gioventù per i ragazzi, sono pensati per gli studenti di tutte le diverse fasce d’età, dai piccoli delle scuole dell’infanzia ai grandi delle superiori, che potranno assistere alla magia del teatro secondo una doppia modalità.

Teatro scuola e Scuole a teatro

Teatro scuola è il progetto per piccoli gruppi di spettatori alla volta, da realizzare a scuola, per prendere confidenza con i meccanismi, i linguaggi e le tecniche teatrali, in spazi messi a disposizione all’interno delle scuole o nelle sale comunali di Aiello del Friuli, Aquileia, Bagnaria Arsa, Campolongo Tapogliano, Cervignano del Friuli, Fiumicello Villa Vicentina, Marano Lagunare, Ruda, San Giorgio di Nogaro e Terzo di Aquileia.

C'è poi Scuole a teatro per incontri più ravvicinati con il mestiere dell’attore e spettacoli nei Teatri Palamostre e S. Giorgio a Udine, Teatro Pasolini a Cervignano, Auditorium San Zorz a San Giorgio di Nogaro.

La Stagione, realizzata con il sostegno della Fondazione Friuli, accanto agli storici partner istituzionali del Css, Ministero della Cultura, Regione Fvg, Comune di Udine e Ert Fvg,  giunge quest’anno all’importante traguardo della 24a edizione a Udine e della 25a nella Bassa Friulana Orientale e Destra Torre, in una costante crescita, di partecipazione di bambini e ragazzi, dai 3 ai 19 anni, e di collaborazione dei dieci Comuni aderenti al Tavolo collettivo di costruzione del progetto (Aiello del Friuli, Aquileia, Bagnaria Arsa, Campolongo Tapogliano, Cervignano del Friuli,  Fiumicello Villa Vicentina, Marano Lagunare, Ruda, San Giorgio di Nogaro e Terzo di Aquileia).

Il successo delle ultime edizioni pre-pandemia

Le ultime edizioni pre-pandemiche hanno visto partecipare quasi 22 mila bambini e ragazzi che, insieme ai loro insegnanti, hanno partecipano alla Stagione Contatto TIG, un itinerario che, ancora una volta, ribadisce la sua vocazione culturale affermandosi come strumento per la formazione e lo sviluppo fra i giovani spettatori della capacità di comprendere e decodificare i linguaggi e le forme artistiche e culturali, per promuovere in loro un approccio attivo e consapevole al teatro. Per assolvere a questa importante funzione gli spettacoli che compongono il programma vengono accuratamente selezionati ai migliori festival italiani di settore, fra le produzioni delle più accreditate compagnie nazionali di teatro per l’infanzia e ragazzi.

Questa responsabilità si intreccia anche quest’anno con l'11a edizione di progetto regionale Crescere Leggendo  ‘In buona compagnia’, nel desiderio di fornire alle scuole un percorso culturale comune e integrato.

Dalle fiabe alle storie per i più grandi

Da questi presupposti Contatto Tig è ripartito a ottobre dalle fiabe per i più piccoli a scuola con La bella addormentata nel bosco, I racconti della scatola rossa, Topo Federico, Il brutto anatroccolo e gli artisti più amati come Fabrizio Pallara, Roberto Anglisani, Nicoletta Oscuro, Claudio Milani e il Teatro al Quadrato e a teatro con Il più furbo – Disavventure di un incorreggibile lupo, le magiche ombre del Teatro Gioco Vita, Peter Pan della Factory di Tonio de Nitto, Come nelle favole della  Piccionaia,  Omero_Iliade dell’artista scultore Antonio Panzuto, Dire fare baciare lettera testamento di Koreja/Babilonia Teatri. 
Con i ragazzi più grandi si parlerà di come incontrare l’Altro, chi è diverso da noi: Roberto Anglisani narrerà Il Minotauro, TIB Teatro ci emozionerà con La nave dolce, mentre Giuliano Scarpinato ci farà scoprire come nasce l’esperienza dell’amore con A+A Storia di una prima volta.

Anche le attività dei laboratori Fare Teatro rinnovano la loro proposta di pratiche teatrali, riconosciuti dall’Ufficio Scolastico Regionale FVG per insegnati, genitori, lettori volontari delle biblioteche, educatori, mediatori culturali con l’infanzia e la gioventù, raddoppiando gli incontri con la scenografa/narratrice Emanuela Dall’Aglio e con l’attore/narratore Roberto Anglisani, in modo da avere più tempo per creare insieme e approfondire il lavoro proposto in due doppi appuntamenti. A questi si aggiunge La meglio gioventù, ‘palestra teatrale e dell’immaginazione’ per ragazzi dagli 11 ai 15 anni e per giovani da 16 ai 35 anni curati da Manuel Buttus e Nicoletta Oscuro al Teatro Pasolini di Cervignano del Friuli. 
Inoltre, con il progetto WEBECOME avviato da Intesa Sanpaolo, la Stagione si arricchisce con un programma di formazione esperienziale per gli insegnanti sui temi del disagio, del bullismo e dell’insorgere delle emergenze sociali in età infantile e pre-adolescenziale.

Dante litteram

La Stagione Contatto Tig si lega a doppio filo con D’ante litteram – Dante Alighieri nostro contemporaneo curato dal Css e selezionato fra i 100 migliori progetti italiani dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche del MIC – Ministero Italiano della Cultura a 700 dalla morte del sommo poeto. Il progetto, realizzato anche grazie alla collaborazione con Università degli Studi di Udine, Comune di Udine - Biblioteca Civica Joppi, Fondazione Villa De Claricini, propone un palinsesto culturale di reading, spettacoli e letture dantesche di visioni in matinée.

Diretto da Fabrizio Pallara, Nel mezzo dell’inferno è un viaggio individuale in Realtà Virtuale Immersiva, fruibile tramite visori VR e destinata sia agli studenti delle scuole superiori che a tutto il pubblico, una coproduzione Css e Lac Lugano Arte e Cultura che si avvicina alle visioni della Commedia dantesca con l’impiego di una tecnologia innovativa a supporto e in interazione con le arti performative.

Sempre a teatro le classi potranno assistere a Scateniamo l’inferno delle Manifatture Teatrali Milanesi, che riporta in scena il loro mitico professor Roversi, protagonista di una serie di spettacoli dedicati a figure di noti poeti italiani ambientati sui banchi di scuola, e a Fake Dante, un concerto ispirato ai testi giovanili di Dante, frutto di una coproduzione co-produzione Bonawentura / Teatro Miela Trieste, Css Teatro Stabile di Innovazione del Fvg, a.ArtistiAssociati Gorizia, La Contrada Teatro Stabile di Trieste. 
Inoltre Contatto TIG entra nelle scuole con il reading D’Ante Litteram del Teatrino del Rifo con il prezioso video commento del poeta Pierluigi Cappello,

La proposta si arricchisce con i Seminari performativi danteschi al Teatro Palamostre, curati e condotti dal professor Andrea Tabarroni, professore ordinario di Storia della Filosofia Medievale all’ Università degli Studi di Udine e consulente scientifico di D’Ante Litteram. I prossimi appuntamenti: venerdì 3 dicembre (Marsia o della forma denudata, Paradiso 1, con l’attrice Ksenija Martinovic) e venerdì 17 dicembre (Vedere, non vedere, transvedere, Paradiso 25-2, con l’attrice Rita Maffei e la danzatrice Giovanna Rovedo). I seminari sono aperti a tutti e a ingresso libero.

Contatti Tig al Palamostre

Compie quattordici anni Udine città teatro per i bambini, il percorso teatrale promosso congiuntamente da Teatro Bambino del Teatro Nuovo Giovanni da Udine e da Contatto Tig in famiglia, ideato e organizzato dal CSS Teatro stabile di innovazione del Fvg, grazie anche alla collaborazione con Ert Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia - teatroescuola. Quest’anno la Stagione aderisce al progetto di affido culturale Get Out promosso dall’Associazione Time for Africa. 

Per trascorrere il pomeriggio a teatro, Udine offre un’ampia offerta di appuntamenti dedicati alle famiglie e agli spettatori di tutte le età. Sei gli imperdibili appuntamenti di ContattoTig in famiglia da condividere con i nonni, gli amici, i fratelli e genitori. Dopo l’entusiasmante inaugurazione con Kafka e la bambola viaggiatrice al Teatro S. Giorgio e il tutto esaurito di Il più furbo al Palamostre, la rassegna prosegue assieme a Peter Pan (19 dicembre Palamostre), con le avventure di Jack e il fagiolo magico (6 gennaio), Il Minotauro (6 febbraio) e Dire fare baciare lettera testamento (6 marzo). 

Info e adesioni

La campagna di adesione delle scuole è aperta, gli insegnanti che desiderano aderire agli spettacoli della stagione TIG e attività collaterali possono rivolgersi a CSS Teatro stabile di innovazione del Fvg via Ermes di Colloredo 42 - 33100 Udine - tel. +39 0432 504765  francescapuppo@cssudine.it   www.cssudine.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte Contatto Tig, la stagione del Css per le giovani generazioni

UdineToday è in caricamento