Tango da pensare, ritorna il festival Note del Timavo

Riparte la trentunesima edizione del festival Note del Timavo, la stagione concertistica a cura dell'associazione culturale Punto Musicale.

La musica

In questa edizione la produzione artistica si sdoppierà tra la musica classica e il tango, dalle sue origini musicali agli sviluppi recenti. Il festival conterà tre diversi periodi per i diversi generi musicali in scaletta: dal 21 luglio al 18 agosto ci sarà "Tango da pensare", dal 3 settembre al 13 ottobre musica classica e tradizionale. L'evento conclusivo si terrà a novembre, dedicato al traguardo della ventesima edizione di Tango da pensare.

Il programma

Ad aprire gli eventi estivi di quest'edizione la sezione Tango, nella cornice storica del castello di Colloredo di Monte Albano e a Polcenigo, alla corte di palazzo Salice Scolari. I concerti classici di Note del Timavo conteranno cinque appuntamenti alla chiesa di San Giovanni di Tuba (Foci del Timavo a Trieste). Inoltre, due appuntamenti a Polcenigo e uno al castello di Colloredo di Monte Albano. La finale di novembre di terrà a Gorizia.

Gli appuntamenti

Sabato 21 luglio alle 21:00 il concerto "La classe del Tango", rivisitazioni ed arrangiamenti tra Tango Nuevo e dintorni, con l'Orchestra da Camera della Filarmonica Slovena, Massimiliano Pitocco, bandoneòn, Carla Agostinello, pianoforte.

Sabato 28 luglio in programma "Poeti dell'America Latina", un viaggio all'interno del tango e della canzone d'autore ispano-americana. Ospiti la cantante Anna Maria Castello, Adrian Fioramonti alla chitarra e Giulio D'Agnello (chitarra, strumenti a corde e voce).

Sabato 4 agosto appuntamento con il quartetto "Lo que vendrà", con Simone Marini, bandoneòn, Daniela Fidanza, piano, Mario Pace, violino, Claudio Marzolo, contrabbasso; coreografie dei ballerini Donatello Palantone e Elisa Benvegnù.

Sabato 11 agosto, sempre alle 21:00 (palazzo Salice Scolari di Polcenigo), Pablo Furioso terrà una conferenza e una lettura di alcuni brani di "La Crencha Engrasada", poesia in lunfardo di Carlos de la Pùa. A seguire il concerto del duo Massimiliano Pitocco, bandoneòn, Carla Agostinello, pianoforte, e Antonella Gentile, voce, per le coreografie dei ballerini Marina Martin e Massimo Marchetto, musiche del rioplatense Astor Piazzolla.

Ultimo appuntamento sabato 18 agosto (Colloredo di Monte Albano) con la conferenza "Friulani nel Tango: Josè Bragato", a cura del violoncellista argentino Leonardo Sapere. A seguire il concerto dedicato a Bragato con Leonardo Sapere, violoncello, Giannantonio Mutto, pianoforte.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Castelli Aperti torna con una new entry

    • dal 5 al 6 giugno 2021
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • La Setemane de culture furlane si apre ricordando il sisma del '76

    • dal 6 al 16 maggio 2021
    • Web

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Alla scoperta delle erbe commestibili, tre passeggiate con Legambiente Udine

    • dal 2 maggio al 13 giugno 2021
  • Anche un Picasso inedito nella nuova mostra di Illegio

    • 16 maggio 2021
    • Casa delle Esposizioni di Illegio
  • A Illegio va in mostra il "Cambiamento", aperte le prenotazioni per la mostra internazionale

    • dal 16 maggio al 17 ottobre 2021
    • Casa delle esposizioni di Illegio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento