“Salmodia della pace”, la musica come simbolo di unità tra popoli e fedi ad Aquileia

"Salmodia della Pace" è un importante progetto culturale, musicale e interreligioso, ideato dal Coro Vincenzo Ruffo Città di Cervignano, che mette assieme nel nome della solidarietà, della pace e della convivenza tra le fedi, cinque religioni monoteiste: cristiano-cattolica, greco-ortodossa, serbo-ortodossa, ebraica e musulmana. Il primo dei quattro appuntamenti a è sabato 1 ottobre alle ore 20.30 nella Basilica di Aquileia, luogo simbolo di interscambio tra le culture. Ogni fede sarà rappresentata da una realtà corale con programmi liturgici e paraliturgici di ciascun credo. La fede cristiano cattolica dal Coro Vincenzo Ruffo, diretto da Davide Pitis, la fede greco-ortodossa dal Coro della comunità greco-orientale di S. Nicolò, diretto da Ioanna Papaioannou, la fede serbo-ortodossa dal Coro serbo-ortodosso della chiesa di S. Spiridone, diretto da Anna Kaira, la fede ebraica dalla Comunità religiosa ebraica di Trieste e la fede musulmana dal Centro culturale islamico, ancora di Trieste.

I concerti vedranno l'esecuzione di brani liturgici e paraliturgici di ciascuna religione, inframezzati da letture in ebraico dal Libro dei Salmi, in arabo dal Corano e in italiano da "O sensi miei" di David Maria Turoldo, a cent'anni dalla sua nascita. In questo senso concorrono le voci di Shalom Zilbersmidth, Saleh Igbarìa e dell'attore Maurizio Fanin.

Gli altri appuntamenti di "Salmodia della Pace" sono: il 15 ottobre nella chiesa di S. Francesco a Cividale del Friuli, il 6 novembre nel Duomo di S. Martino a Tolmezzo ed il 20 novembre nella Chiesa di S. Pietro martire a Udine.

Come scrive don Alessio Geretti nel libretto che accompagna il progetto: «Il viaggio tra le religioni serve ad accorgerci che al centro dell'umano autentico c'è un immenso desiderio dell'autentico Dio e una dolorosa percezione della nostra capacità di raggiungerlo con le nostre sole forze. La musica sa esprimere questa domanda d'infinito».

Anche il pittore Giorgio Celiberti è intervenuto a sostegno di questo progetto, omaggiando il Coro Vincenzo Ruffo di due sue opere ispirate alla pace.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • Superbonus 110%, 3 giorni e 13 webinar gratuiti per rispondere a tutte le domande

    • Gratis
    • dal 15 al 17 aprile 2021
    • Web
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento