rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Eventi

Nasce “giacimenti”, rete nazionale per l’emersione dei giovani talenti

La presentazione ufficiale del nuovo progetto si è tenuta a Udine nell’ambito di “Focus on dance”, tavola rotonda con cui la compagnia Arearea ha chiuso la 12^ edizione di “Off Label” e la 3^ del corso di Alta Formazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

“Giacimenti - rete nazionale per l’emersione dei giovani talenti” è stata presentata ufficialmente ad operatori della danza, critici d’arte, giornalisti, formatori, amanti dell’arte coreutica, il 2 aprile, a Udine. L’occasione è stata quella offerta da “Focus on dance”, tavola rotonda con cui la compagnia Arearea ha chiuso la dodicesima edizione di “Off Label - rassegna per una nuova danza” e il suo corso di Alta Formazione che, da novembre, ha coinvolto 15 allievi provenienti da tutta Italia e coreografi di fama internazionale. All’incontro di approfondimento sulla danza in Friuli Venezia Giulia hanno partecipato tutti i partner di questo nuovo progetto dagli obiettivi ben chiari: sostenere lo spettacolo dal vivo; favorire il ricambio generazionale, valorizzando il potenziale creativo dei nuovi talenti; sostenere la capacità di operare in rete tra soggetti e strutture del sistema artistico e culturale italiano. «Abbiamo voluto arduamente questo incontro – ha ricordato Marta Bevilacqua di Arearea, direttrice artistica di Off Label assieme a Roberto Cocconi -, tanto da inserirlo all’interno della nostra rassegna. Eravamo certi che dialogare con gli stakeholder della coreutica regionale potesse essere proficuo, e così è stato. Gli anni che ci lasciamo alle spalle hanno messo a dura prova tutti e hanno rischiato di mettere definitivamente in ginocchio il mondo dell’arte dal vivo. Solo la determinazione di chi fa parte del settore e il lavoro di squadra, ci hanno permesso tenacemente di continuare a lavorare, con più passione di prima, per portare al nostro pubblico bellezza e punti di vista, di riflessione, laterali. Questo importante momento di scambio ci è perciò sembrato il più adatto per presentare la rete “Giacimenti” di cui la Compagnia Arearea fa parte in sinergia con le eccellenze nazionali: Hangarfest di Pesaro, Menhir/Le Danzatrici en plein air di Ruvo di Puglia, Conformazioni Festival di Palermo, Moderm Pro/Scenario Pubblico di Catania, progetto DA.RE di Roma. Voglio quindi ringraziare i direttori, Antonio Cioffi, Giulio De Leo, Giuseppe Muscariello, e i coreografi Roberto Zappalà e Adriana Borriello per essere stati presenti, certa che questa nuova avventura insieme sarà entusiasmante e piena di progetti da condividere». “La rete nazionale per l’emersione dei giovani talenti” prevede che ogni anno, ciascun partner che si occupa di Alta formazione (Moderm Pro/Scenario Pubblico, progetto DA.RE, Compagnia Arearea), a insindacabile giudizio del proprio direttore artistico, indichi uno o più progetti coreografici dei propri studenti under 35. I talenti selezionati a Catania, Roma e Udine potranno proporre i propri esperimenti autoritari all’Hangarfest di Pesaro, al Menhir/Le Danzatrici en plein air di Ruvo di Puglia e a Conformazioni Festival di Palermo. “Giacimenti”, dunque, potrà rappresentare per i giovani danzatori un sistema di co-produzione a tappe o un mini-circuito di distribuzione in cui rodare la propria opera, prima di proporla ad altri operatori o a circuiti per la giovane danza d’autore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce “giacimenti”, rete nazionale per l’emersione dei giovani talenti

UdineToday è in caricamento