Una mostra sui grandi carnivori e un premio a Prato di Resia

Due significativi momenti animeranno Prato di Resia sabato 19 dicembre quale avvio delle manifestazioni per le festività natalizie: l’inaugurazione della mostra “I grandi carnivori nel Friuli Venezia Giulia: tra conoscenza e immaginazione” e l’assegnazione del premio “Stella d’argento della Val Resia”.

Il primo appuntamento è fissato per le ore 18 presso il Centro visite del Parco naturale delle Prealpi Giulie che nell’occasione riaprirà per il periodo festivo. Qui verrà presentata un’esposizione con fotografie, materiali e reperti, allestita dall’Università degli Studi di Udine in collaborazione con l’associazione “Il Villaggio degli Orsi” e dedicata ad approfondire i delicati e complessi rapporti tra i grandi carnivori e l’uomo.

Si tratta di allestimento organizzato per rendere partecipi i visitatori di quello che questi animali permettono di conoscere e di quanto, in un territorio condiviso, accade senza che l’occhio umano possa scorgere ma solo la mente immaginare. Tali specie sono e rimarranno sempre animali straordinariamente misteriosi, il cui fascino non smetterà mai di appassionare e contagiare gli uomini.

Capire come vivono e si muovono nella nostra Regione è una delle sfide più ambiziose per i ricercatori e gli appassionati del settore che cercano di comprendere i loro segreti. Questi però sono spesso gelosamente custoditi da un sentiero poco battuto in mezzo ad una faggeta, da un alveare in piena attività o da orecchie e occhi attenti di pecore e vitelli al pascolo. 
La mostra resterà aperta fino al 6 gennaio, esclusi Natale e Capodanno, con orario 9.00 – 13.00 e 14.00 – 17.00.
L’apertura dell’esposizione sarà anche occasione per presentare e distribuire a quanti interverranno il Calendario 2016 del Parco naturale delle Prealpi Giulie con le straordinarie immagini di Dario Di Gallo e Stefano Zanini, componenti del Corpo Forestale Regionale.

Il secondo appuntamento avrà inizio alle 19 presso la Sala consiliare del Municipio. Qui si terrà la dodicesima edizione del premio “Stella d’argento della Val Resia”; un riconoscimento promosso dall’Associazione Vivistolvizza che vuole dare lustro a persone o gruppi che si sono distinti per aver operato in favore della Valle e del suo progresso. Quest’anno ad essere premiato sarà Marco Favalli, faunista e guida naturalistica, che ha da tempo collabora con il Parco e proprio nel territorio resiano ha deciso di aprire e sviluppare un accogliente centro di educazione ambientale. Nel corso della serata altri riconoscimenti saranno conferiti a persone distintesi negli ambiti della promozione della famiglia e dello sport.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • Solidarietà, a Lignano Pineta torna la Corsa delle Rose

    • solo oggi
    • 18 aprile 2021
    • Lignano Pineta

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • Superbonus 110%, 3 giorni e 13 webinar gratuiti per rispondere a tutte le domande

    • Gratis
    • dal 15 al 17 aprile 2021
    • Web
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento