Domenica, 17 Ottobre 2021
Mostre

Un artista friulano nella grande mostra internazionale The Intelligence of Plants a Francoforte dal 16 ottobre

Nicola Toffolini esporrà alcuni dei suoi disegni di grande formato e i preziosi taccuini che registrano le fasi del suo lavoro. La mostra resterà aperta fino al 30 gennaio

Anche l'artista friulano Nicola Toffolini nella grande mostra internazionale The Intelligence of Plants che inaugura venerdì 15 ottobre alla prestigiosa Kunstverein di Francoforte. In mostra alcuni dei suoi disegni di grande formato e i preziosi taccuini che registrano le fasi del suo lavoro. La mostra resterà aperta fino al 30 gennaio. 


La mostra

L'inaugurazione si terrà venerdì 15 ottobre 2021, alle 19.00 nel Frankfurter Kunstverein. Gli artisti della rassegna sono Berlinde De Bruyckere, Thomas Feuerstein, Marshmallow Laser Feast, Abel Rodríguez, Diana Scherer, Nicola Toffolini, a cura di Franziska Nori. Con la mostra The Intelligence of Plants, il Frankfurter Kunstverein vuole contribuire ancora una volta al dibattito sull'Antropocene: quale nuova comprensione della vita vegetale abbiamo acquisito noi uomini e quali conclusioni possiamo trarre da queste scoperte scientifiche? Quale significato hanno le piante per la nostra esistenza e per quella dell'intero pianeta? Quale potere sviluppano le piante e specialmente gli alberi per la narrazione umana?

Negli ultimi decenni, un numero crescente di ricercatori scientifici ha acquisito nuove conoscenze sul modo in cui le piante comunicano tra loro e tra le specie. Esse non esistono come individui, ma vivono in comunità che dipendono l'una dall'altra e condividono il loro habitat con altri organismi in modo simbiotico e collaborativo. Vivono sia in acqua che sulla terra e sono stati i primi esseri viventi a rendere abitabile il pianeta. Sono fisiologicamente diverse da noi, in quanto non hanno un sistema nervoso centrale, un cervello e una forma di linguaggio parlato, ma stiamo sempre più riconoscendo il loro modo di vivere come immensamente complesso. Con le loro nuove osservazioni e scoperte, i vari ricercatori scientifici forniscono una base per considerazioni filosofiche e sociali che mettono in discussione la nostra storica forma di vita e di economia. La comprensione della natura ha bisogno di nuovi pensieri, nuove dimensioni e nuove collaborazioni.Interrogare il mondo da una prospettiva puramente umana, dal punto di vista antropocentrico, sembra infatti sempre più inadeguato.

Per secoli, nella nostra visione occidentale, abbiamo percepito il mondo come un sistema di opposti in cui gli esseri viventi competono tra loro per la sopravvivenza in un'interpretazione darwiniana; un sistema in cui solo il più forte prevale. Soprattutto in vista del problema ambientale sempre più urgente, stanno emergendo numerosi tentativi per una nuova definizione e un'istruzione per l'azione nel rapporto tra uomo e natura. Per l'approccio capitalista e industriale, la natura e gli esseri viventi sono risorse quantificate il cui aumento delle prestazioni deve portare alla crescita pianificabile e al profitto. Ciò che si è verificato nel corso dell'escalation del XX e XXI secolo sono processi planetari irreversibili di estinzione delle specie e distruzione della biosfera. Nel frattempo, è sorta la consapevolezza che solo un cambiamento radicale di percezione e azione e una nuova comprensione dell'interdipendenza di tutti gli esseri viventi può garantire una possibilità di sopravvivenza. Da sempre più osservazioni e scoperte scientifiche, questa visione del mondo si frattura e irrompe una svolta nel pensiero occidentale. La mostra The Intelligence of Plants vuole essere una camera d'eco per queste voci, e riunisce una selezione di posizioni artistiche esemplari, esposizioni scientifiche e pensieri di pensatori e scienziati che stanno aprendo la strada a una nuova struttura di pensiero. La mostra sarà accompagnata da un ampio programma di supporto in cui attori dei diversi campi di studio presenteranno il loro approccio: colloqui con gli artisti, visite guidate con studiosi e scienziati e tavole rotonde.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un artista friulano nella grande mostra internazionale The Intelligence of Plants a Francoforte dal 16 ottobre

UdineToday è in caricamento