Con pinocchio e il profeta Giona in un viaggio fantastico tra sogno e riflessione nei mosaici aquileiesi

Pinocchio, il burattino più famoso del mondo e il profeta Giona raffigurato in un mosaico della basilica di Aquileia, legati dal filo rosso del viaggio iniziatico, del concetto del perdono, entrambi inghiottiti dal mostro. Ad Aquileia, nel Palazzo Meizlik, nella mostra “Nel ventre della balena. Dal mosaico di Giona alla fiaba di Pinocchio” che sarà visitabile fino al 13 luglio.

Giunta alla sua realizzazione dopo un lavoro di ricerca durato un anno e organizzata dal Gruppo Archeologico Aquileiese, la mostra si snoda in un lungo percorso conoscitivo che, a partire da un importante saggio del cardinale Biffi, ha portato all’individuazione di numerosi filoni sacri, biblici e mitici per la storia del burattino di legno.

Il parallelo con la storia del profeta Giona, di cui Aquileia detiene  uno degli esempi più famosi al mondo nel mosaico teodoriano della Basilica, è ormai cosa assodata.

Nuove sono invece l’individuazione del mostro che inghiotte il profeta, una specie abissale tuttora esistente, nuovi sono gli accostamenti alle opere sacre di Štěpán Zavřel, superbo disegnatore per ragazzi, nuovi ancora sono i concetti del perdono e del viaggio iniziatici per diventare grandi e consapevoli.

Nell’esposizione sarà possibile entrare nella balena di Geppetto e accostarsi al letto della fata turchina, ma anche scoprire un’inedita collezione di gabbiette da grillo orientali, oltre alle più belle edizioni del capolavoro di Collodi.

Grazie all’opera grafica e creativa di Anna Degenhardt, Caterina Santambrogio e di Ilario Demartin l’esposizione trasporterà i visitatori, grandi e piccini, in una dimensione di sogno, che pur facendoci riflettere, ci infonde un po’ di gioiosa leggerezza.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Opere d'arte tra la natura: riapre il parco Braida Copetti

    • Gratis
    • dal 11 giugno al 26 luglio 2020
    • Parco sculture "Braida Copetti"
  • "Angiolino": Villa Manin inaugura la prima mostra post-covid

    • Gratis
    • dal 27 giugno al 27 settembre 2020
    • Villa Manin di Passariano
  • A Udine ripartono le mostre d'arte: "Lorenzo Missoni _ Pensiero. Poetico."

    • dal 29 maggio al 19 settembre 2020
    • Kobo Shop

I più visti

  • Giornata in canoa sul fiume Natisone

    • dal 4 luglio al 23 agosto 2020
  • Francesco Gabbani al 60esimo Festival di Majano 2020

    • 26 luglio 2020
    • Area concerti del festival
  • Opere d'arte tra la natura: riapre il parco Braida Copetti

    • Gratis
    • dal 11 giugno al 26 luglio 2020
    • Parco sculture "Braida Copetti"
  • La pop-star britannica Dido a Udine Vola 2020

    • 27 luglio 2020
    • Castello di Udine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento