menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tornano in piazza i negazionisti, appuntamento nel cuore della città

Per gli organizzatori dell'appuntamento le attuali limitazioni alla libertà sono "false ed errate fin dalle fondamenta"

Negazionisti di nuovo in piazza a Udine. Dopo l’appuntamento dello scorso 19 dicembre, che generò molte polemiche, la città vede un nuovo evento dedicato alla critica delle disposizioni vigenti in tema di contenimento del Covid-19. 

“Sabato 20 febbraio, dalle 16 alle 18 – si legge nel messaggio diffuso sui social – manifestiamo in piazza XX Settembre a Udine il nostro totale disaccordo con le politiche restrittive del Governo, che hanno messo in seria difficoltà la maggior parte delle attività commerciali, generando disoccupazione, povertà e disperazione. Rispettando le norme vigenti ci riuniamo per onorare la nostra Costituzione, tanto vituperata da questo susseguirsi incalzante e irragionevole di ordinanze e DPCM”.

Intervengono:
- Alessandra Devetag, avvocato
- Ugo Rossi, eco ingegnere e attivista
- Claudio Simion, presidente Comilva
- Dr.Fabio Franchi, infettivologo
- Luca Teodori, segretario M3V

A organizzare il tutto un partito politico, il “Movimento 3V”. “La libertà dell’essere umano – si legge sul sito del movimento – oggi è sparita sulla base di ipotetiche motivazioni medico scientifiche che, a detta di medici e scienziati, sono inesistenti, false od errate fin nelle fondamenta”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento