Artisti e tecnici scendono in piazza: la protesta dei professionisti degli spettacoli dal vivo

Sabato 13 giugno si ritrovano a Udine i lavoratori dello spettacolo: fermi da quattro mesi stanno vivendo una situazione professionale drammatica

Erano già scesi in piazza una decina di giorni fa, a Trieste, per far sentire la loro voce a livello regionale: i professionisti del comparto degli spettacolo dal vivo torneranno a unirsi domani, sabato 13 giugno, a Udine. L'appuntamento è in piazza XX settembre alle 15. Per loro, che si stanno mobilitando per la creazione di un Albo professionale a loro tutela, si tratta del quarto mese senza lavoro. Uno spiraglio si intravede con la nuova ordinanza regionale che, nei prossimi giorni, dovrebbe dare il via libera (sempre con linee guida serratissime) agli spettacoli dal vivo e all'apertura di locali da ballo e discoteche, rimane il fatto che la perdita di lavoro finora è stata onerosissima e le prospettive per i prossimi mesi non sono certo di tornare a pieno regime, anzi.

Il limite massimo di 1000 persone per gli spettacoli all'aperto è uno dei criteri che obbligherà a ritarare tutta l'offerta del settore, costringendo le aziende di service a lavorare a ranghi ridotti. Anche il divieto di somministrazione di bevande e cibo limiterà di molto gli introiti. La richiesta che si alza dai professionisti del comparto degli spettacoli dal vivo, che non comprende solo gli artisti, ma anche i tecnici, è quella dell'istituzione di un reddito di continuità che vada oltre al bonus da 600 euro una tantum ricevuto da troppe poche persone in Friuli Venezia Giulia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento