Alle liberetà un corso dedicato alla "Wicca", una religione al femminile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Enza Lai ci propone l'analisi di un a religione declinata al femminile, con il corso "La Wicca - STORIA SOCIO-ANTROPOLOGICA DI UNA RELIGIONE AL FEMMINILE", previsto per giovedì dalle 20.30 alle 22, dal 19/2 per 4 lezioni (15€).

Molto tempo prima del patriarcato, la società fu dominata dalle Dee Madri: feconde, benevole e generose, permettevano alla Natura di continuare a generare il nutrimento degli uomini. Per secoli è sopravvissuta una cultura di potere tipicamente femminile: non solo quella dei castelli e dei monasteri, ma anche quella delle fate e delle druidesse, delle sibille e delle donne sapienti: esseri misteriosi e affascinanti, custodi della nostra memoria collettiva, che ci tramanda i ricordi di un'era in cui erano le donne a reggere le sorti del potere. Erano le donne, nelle comunità arcaiche, che curavano i malati, determinavano i tempi della festa, del piacere, della vita e della morte, amministravano il rapporto con gli spiriti, prevedevano il futuro e sapevano interpretare le voci dell'aldilà. Che iniziavano le rivolte contro il potere costituito. Una civiltà antichissima, raffinata e complessa, che credeva ogni cosa governata da un'anima intelligente e senziente, con cui comunicare. Una cultura che, ad un certo punto, Chiesa e Stato demonizzarono e distrussero.

Oggi un numero sempre maggiore di persone non è soddisfatto delle strutture religiose tradizionali. Molti cercano una religione che li coinvolga personalmente, che celebri sia la realtà fisica che quella spirituale. La Wicca è il movimento religioso più in crescita nei Paesi di lingua inglese, specie tra le donne. Si stima che in tutto il mondo siano quasi cinque milioni i praticanti, senza contare gli adolescenti che guardano in televisione le serie televisive che si ispirano alle tematiche e alle atmosfere della Wicca o gli adulti che leggono per curiosità opere che trattano di magia. Ma che cos'è esattamente la Wicca? Che cosa si nasconde oltre la nebulosa di paganesimo, femminismo, New Age ed ecologia in cui di solito si costringe questa straordinaria pratica spirituale? Perché le donne, in particolare, vi trovano le risposte giuste alla loro sete di conoscenza e di impegno?

Per iscrizioni e informazioni: Università delle LiberEtà, via Napoli 4, 33100 Udine, 0432297909. Il libretto con i programmi è scaricabile da www.liberetà-fvg.it o richiedendolo a segreteria@libereta-fvg.it.

Torna su
UdineToday è in caricamento