«Udine liberata dagli Alleati, non dai partigiani», il 2 maggio festa con i carri armati

Il sindaco Pietro Fontanini ha annunciato che nell'ambito delle celebrazioni per la liberazione, oltre agli appuntamenti consueti, ci sarà anche spazio per ricordare il contributo di militari inglesi e neozelandesi

«Il prossimo 2 maggio la città celebrerà il ricordo delle truppe inglesi e neozelandesi che liberarono Udine dai nazisti. Ricordiamo che non furono i partigiani a farlo, ma gli alleati, che registrarono diverse defezioni. Abbiamo previsto al riguardo un'entrata simbolica di mezzi dell'epoca da viale Venezia. Grazie a un'associazione che ha conservato i reperti del tempo siamo riusciti a organizzare questa iniziativa. Ci saranno anche dei carri armati». Il sindaco Pietro Fontanini ha annunciato così quella che sarà la novità principale delle celebrazioni per i 75 anni della Festa della Liberazione, che tradizionalmente si tiene il 25 aprile ma che a Udine – come ha ricordato il primo cittadino – si verificò alcuni giorni dopo (nello specifico il primo maggio ndr). Non mancherà, ovviamente, lo spazio per gli incontri tradizionali: «Quest'anno, ha precisato Fontanini, oltre all'Anpi, toccherà alla Osoppo occuparsene».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contributi

Per l'iniziativa il Comune chiederà dei contributi alla Regione Friuli Venezia Giulia. Altre richieste in tal senso, in base a quanto dichiarato anche dall'assessore ai grandi eventi Maurizio Franz, riguarderanno la seconda edizione cittadina di Ein Prosit (80mila euro), Friuli Doc (200mila euro), il Natale (50mila euro) e la Notte Bianca (50mila euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Maltempo a Udine e dintorni: vento, grandine e alberi caduti

  • Insulta e aggredisce due donne al supermercato, una la manda in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento