"In dialogo con Platone sulle cose dell'amore", Umberto Galimberti ospite a Leggermente

La prossima serata di Leggermente avrà come protagonista Umberto Galimberti, filosofo, sociologo, psicoanalista e accademico italiano, nonché giornalista de La Repubblica.

L'ospite

Galimberti è un grande osservatore della realtà, che analizza, interpreta e racconta anche in veste di divulgatore. Ma è anche attento a quello che accade dentro di noi, ed è convinto che il nostro mondo sempre più tecnico e tecnologico sia ormai vittima di un pericoloso analfabetismo emotivo.

I temi

Nel corso della sua lectio magistralis, Galimberti accompagnerà gli spettatori lungo un viaggio alla scoperta del vero senso e delle vere forme dell'amore, secondo Platone. L’amore come elemento mediatore tra la nostra parte razionale e la nostra parte folle, il cui compito è di tradurre e interpretare i messaggi della follia inaccessibili alla ragione e le parole della ragione incomprensibili alla follia. E per accedere all’amore occorre dislocarsi dal recinto protetto dalla ragione accompagnati dall’amato, che noi amiamo proprio perché ha colto la nostra follia. Amore, infatti, è un evento duale non tra me e te, ma, grazie a te, tra il mio ordine razionale e l’abisso della mia follia.

Prenotazione

L'organizzazione consiglia vivamente la prenotazione scrivendo una mail all'indirizzo info@leggermente.it o chiamando il numero 339 3697658.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Tiziano Ferro e Cesare Cremonini in concerto a Lignano, l'annuncio del grande ritorno

    • 30 maggio 2020
    • Stadio "Teghil"
  • Tiziano Ferro porta il suo "TZN 2020" a Lignano Sabbiadoro

    • 30 maggio 2020
    • Stadio Teghil
  • "Bluewater", il film girato a Cividale esce su Vimeo

    • dal 22 marzo 2020 al 22 marzo 2021
  • Angelo Branduardi: il cantautore, violinista e polistrumentalista in concerto al Giovanni da Udine

    • 30 maggio 2020
    • Teatro Nuovo Giovanni da Udine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    UdineToday è in caricamento