Le donne, il motore della crescita: Cécile Kyenge presenta EuropAfrica

Quando si parla di sviluppo dell’Africa, è doveroso riaffermare il ruolo da protagoniste che le donne svolgono in ogni politica di progresso socio-economica. Non si può pensare al futuro senza avere ben presente che le donne rappresentano un volano per la crescita socio-economica dei paesi, soprattutto per quanto riguarda l’Europa e l’Africa.

È da questo concetto che prende vita il workshop “EuropAfrica”, organizzato dall’eurodeputata Cécile Kyenge e in programma per sabato 26 maggio a Udine, presso la Camera di Commercio.  Dopo le edizioni di Bologna e di Padova degli scorsi mesi, tocca ora a Udine ospitare la terza e penultima edizione del workshop.

L’evento nasce come approfondimento sulla cooperazione internazionale e sulle opportunità che questa può determinare in campo sociale ed economico in Europa e in Africa. Con un focus particolare sul ruolo della donna, infatti, il dibattito udinese si dedicherà alla presentazione del nuovo piano europeo per gli investimenti esterni e di esempi concreti di crescita sostenibile.

Seguendo un approccio volutamente molto concreto, il workshop ospiterà relatori di diverse professioni: non solo appartenenti alla sfera politica e accademica, ma anche persone del mondo dell’imprenditoria, che metteranno a disposizione dei partecipanti le proprie conoscenze ed esperienze per presentare opportunità, idee, e progetti strettamente legati alla cooperazione internazionale e al progresso sostenibile. Sarà quindi l’occasione anche per celebrare la cooperazione allo sviluppo, in versione friulana. Una versione che ha fatto della territorialità degli interventi, il suo marchio di fabbrica, non senza successo.

Oltre a Cécile Kyenge, saranno presenti l’europarlamentare Isabella De Monte, Stefano Manservisi dalla Direzione Generale Sviluppo della Commissione Europea, l’esperto di movimenti migratori e inter-cultura Jean Léonard Touadi, Serena Fiorletta di AIDOS (Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo), Odette Mitumba Boya della start-up “Aglio Olio Pili Pili” e Mara Bragaglia della gioielleria fairtrade “Mara is Mara”.

Il workshop inizierà sabato 26 maggio alle 9:30 presso la Sala Valduga della Camera di Commercio di Udine e prevede anche un momento di open-debate con il pubblico presente, così da arricchire ancora di più la discussione. Tutte le info su www.cecilekyenge.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento