menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Una zona viva e protetta che sia di rilancio per tutta la città": incontro pubblico per l'ex Dormisch

Il Comitato Autostoppisti lancia l'idea di una riflessione condivisa sul destino dell'area ex Dormisch: un'area privata di interesse pubblico per tutta la città

Non smette di far discutere il "caso Dormisch": dopo le dichiarazioni della scorsa settimana del sindaco Fontanini, che davano il via libera alla realizzazione di un supermercato nell'area ex Dormisch, il dibattito politico e tra i cittadini si è infiammato.

Riflessione pubblica

Il Comitato Autostoppisti propone una riflessione pubblica, aperta per costruire il futuro dell’area Dormish “Tre amministrazioni diverse, da Cecotti, fino a Fontanini, passando attraverso Honsell non sono riuscite a trovare soluzioni per il recupero dell’area ex Dormisch, o meglio” – spiega Ivano Marchiol – “nessuna di queste è riuscita a trovare un accordo con la proprietà diverso dalla realizzazione di un’area commerciale. Il Comitato Autostoppisti, che in passato è stato protagonista di diverse raccolte firme, decisamente partecipate, sull’ex Dormisch ha deciso di lavorare in maniera diversa: dobbiamo guardare in faccia la realtà, 25 anni di area abbandonata nel cuore della città, e 25 anni di politica cittadina non in grado di trovare alternative, 25 anni in cui ogni movimento o partito ora presente in Consiglio aveva l’opportunità di cambiare direzione, ma non l’ha fatto. Questo è il punto di partenzaabbiamo il dovere di conoscere e riflettere apertamente su cosa sia possibile fare, che strumenti abbiamo a disposizione e cosa serva realmente alla città, per questo motivo”, conclude Marchiol.

L'appuntamento è martedì 23 marzo alle ore 18:00 sulla pagina Facebook del Comitato autostoppisti "per partecipare ad un incontro con l’arch. Mariagrazia Santoro ex Assessore alla pianificazione territoriale del Comune di Udine, l’arch. Paolo Bon Presidente dell’Ordine degli architetti di Udine e il dott. Michele Florit Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Udine".

"Con loro rifletteremo sul futuro possibile dell’Area Dormisch, per avere una zona viva e protetta che sia di rilancio per tutta la città”. Va da sé che rimane sempre valido e aperto l’invito già avanzato anche all’attuale Assessore competente Alessandro Ciani, che speriamo voglia partecipare", conclude Marchiol.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chi può prenotare il vaccino? L'elenco completo delle categorie

Attualità

Tutti a vaccinarsi, mega coda in Fiera a Udine

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento