menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'orchestra giovanile tra le più prestigiose del mondo in concerto e residenza in regione

La Gustav Mahler Jungenorchester sarà in residenza al teatro Verdi di Pordenone dal 7 al 17 agosto prossimi. Tra i quattro concerti proposti, uno si svolgerà alla Snaidero di Majano, storica azienda friulana che sta uscendo dalla crisi

Per il terzo anno consecutivo, la prestigiosa Gustav Mahler Jugendorchester sarà in residenza estiva al teatro Verdi di Pordenone. Inoltre, proporrà quattro concerti in regione: uno alla Basilica di Aquileia, uno alla Snaidero di Majano e due nella città di Pordenone. L'orchestra seleziona e raggruppa i migliori giovani musicisti europei e comprende 25 nazionalità diverse. I musicisti vengono selezionati molto accuratamente, e solo i migliori fanno parte di questo gruppo fondato sulla meritocrazia.

L'orchestra e la residenza pordenonese

La Gustav Mahler Jugendorchester è stata fondata a Vienna da Claudio Abbado, e opera sotto il patrocinio del Consiglio d'Europa. La sua residenza estiva in regione, dal 7 al 17 agosto, rappresenta per Pordenone un progetto che proietterà la città nel circuito internazionale della musica classica.

I concerti gratuiti

L'orchestra sarà diretta da Tobias Wögerer, giovane direttore austriaco. Il primo concerto, in programma per giovedì 15 agosto, si svolgerà nella Basilica di Aquileia. Per l'occasione, il gruppo proporrà due capolavori assoluti: il famoso Adagio e Fuga KV 546 di Wolfgang Amadeus Mozart e la Sinfonia No. 8 in Do maggiore (“Grande”) di Franz Schubert. Il secondo concerto, invece, si svolgerà negli spazi dell'azienda Snaidero di Majano, storica azienda friulana leader nel settore del design e dell'arredo cucina a livello italiano e mondiale, che conta 73 anni di attività. Dopo la crisi economica del gruppo, ora l'azienda si sta riprendendo e, come fa sapere l'amministratore delegato Manelli, "questo concerto rappresenta per noi un'occasione molto importante. Primo, perché potremmo creare una contaminazione tra cultura e impresa, progetto importante anche per lo sviluppo del territorio e dell'azienda stessa. Inoltre, la Snaidero è in forte ripresa dopo la crisi". L'azienda è riuscita a mettere in mostra, infatti, la propria "capacità di rigenerarsi e di riguadagnare tutte le posizioni perse in passato". Il concerto alla Snaidero (gratuito, come il primo) si svolgerà venerdì 16 agosto.

I concerti a Pordenone

Per i due concerti di Pordenone, invece, sono già aperte alla biglietteria del teatro Verdi le prevendite. Qui, saranno protagonisti due artisti d'eccezione: Herbert Blomstedt, leggenda vivente della direzione orchestrale, in assoluto il maggior interprete storico e contemporaneo di Bruckner, e Christian Gerhaher, il più accreditato baritono del repertorio tedesco a livello mondiale. Come fa sapere Meraviglia Crivelli, responsabile dell'orchestra, "quest'anno avremo l'onore di ospitare una coppia d'eccellenza, che per la prima volta si esibirà insieme. Inoltre, porteranno un programma poco conosciuto dal pubblico, ma che è formato da due capolavori". Il primo concerto è in programma per il 3 settembre e sarà i Canti Biblici di Dvo?ák, esercizio spirituale in musica. A questo ciclo di Lieder Blomstedt accosta l’espressività della Sinfonia n.6. Il programma del concerto del 4 settembre, combina, invece, il poema sinfonico Morte e Trasfigurazione op. 24, che rese Richard Strauss una celebrità ad appena 25 anni, all’idea di “poesia in musica” degli struggenti Rückert Lieder di Mahler e, in chiusura, l’esplosione dell´emblematica Sinfonia No. 3 („Eroica“) di Ludwig van Beethoven, descritta dal compositore stesso come “la migliore” e “la più cara” delle sue Sinfonie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento