"Gratitude day": evento di ringraziamento per il crowdfunding FabLab Malignani

Oggi il laboratorio del legno della sede di San Giovanni al Natisone dell’Istituto Malignani di Udine conta su un FabLab dotato di una stampante 3D e una macchina per incisione a taglio-laser che, recentemente, sono andate a completare le dotazioni già importanti della scuola.

Le macchine sono state comprate grazie a un crowdfunding con il quale sono stati raccolti i 12mila euro necessari. Coach dell’impresa è stata Fondazione Nord Est che - con il sostegno di UniCredit, DWS Systems e Roland, è impegnata a creare una rete di Fablab nelle scuole del triveneto in quanto fattori di innovazione per il territorio. Il progetto al quale anche il Malignani ha aderito così enuncia: «Costruire un FabLab in ogni istituto superiore permette di formare gli studenti prima ancora che essi si affaccino al mondo del lavoro; introdurre la manifattura digitale a scuola vuol dire creare un laboratorio di ricerca per le imprese e gli artigiani, un passo fondamentale per la loro crescita. Le nuove tecnologie permettono di velocizzare la prototipazione e personalizzare i prodotti che un’azienda può offrire. E’ questa la sfida che si presenta a un’azienda che punta al futuro. E Il Nord Est, uno dei territori che più ha contribuito allo sviluppo del Made in Italy, per continuare a essere competitivo deve affrontarla. Per vincerla bisogna puntare sulle nuove generazioni perché i veri protagonisti di questa rivoluzione saranno i giovani che oggi si formano nelle scuole e che saranno una risorsa per le imprese.»

Il concetto di FabLab nasce circa dieci anni fa all'MIT di Boston, e il nome mette insieme fabbricazione e laboratorio. Aver integrato le linee di produzione della sede di San Giovanni con macchine di ultima generazione ha permesso di mettere la scuola al passo con i tempi; attivare un servizio di prototipazione per artigiani, aziende e designer è stato un modo per affermare che scuola e territorio sono uniti per l’innovazione tecnologica.

I FabLab seguono la filosofia dell'open source e del no profit: sono una risorsa a favore del territorio. Anche il FaBLab Malignani è nato con spirito di condivisione fin dalla scelta di come finanziarne la creazione: con un crowdfunding. Dall’inglese crowd -folla- e funding –finanziamento- è una “colletta” con cui realizzare un’idea innovativa coinvolgendo il territorio in cui si sviluppa. Sono stati gli studenti stessi del Malignani ad attivarsi per raccogliere i fondi individuando la migliore strategia per promuovere la raccolta: la formazione al fare impresa ha avuto inizio da qui, toccando con mano il fatto che l’innovazione non caratterizza solo l’idea, ma anche la sua promozione. Incontri, presentazioni, eventi fuori e dentro la scuola sono stati l’occasione per coinvolgere circa 500 tra istituzioni, aziende, artigiani, privati cittadini e raggiungere l’obiettivo.

Adesso si tratta di ringraziare tutti: ecco perché Gratitude Day, il giorno in cui tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione del sogno di questi giovani, future risorse della nostra regione, saranno ufficialmente ringraziati!

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Festa per famiglie al parco Brun: incontri culturali, sport e musica

    • Gratis
    • dal 20 al 22 settembre 2019
    • Parco Brun (zona Chiavris)
  • A Forni Avoltri un simposio sulle offerte del territorio montano regionale

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 settembre 2019
    • Nel bosco adiacente il ristorante Staipo da Canobio - Collina di Forni Avoltri
  • Precenicco, parliamo del tempo che fa

    • Gratis
    • 25 settembre 2019
    • Casa del Marinaretto

I più visti

  • I“Maestri” in mostra a Illegio 

    • dal 12 maggio al 6 ottobre 2019
  • A Illegio è l'anno dei "Maestri": c'è anche Picasso

    • dal 12 maggio al 6 ottobre 2019
    • Casa delle esposizioni
  • Alla scoperta del bunker sotto il castello di Udine grazie alla mostra After Hiroshima

    • da domani
    • Gratis
    • dal 21 al 22 settembre 2019
    • Rifugio antiaereo - bunker del Castello di Udine
  • Castelli aperti in Friuli: l'elenco completo dei manieri visitabili

    • dal 5 al 6 ottobre 2019
Torna su
UdineToday è in caricamento