Gli auguri in jazz della Grande Orchestra Jazz di Udine

Ritornano i tradizionali “auguri in jazz” della Grande Orchestra Jazz di Udine, dopo l’applauditissima esibizione dello scorso giugno in Piazza Matteotti, nel cartellone di Udin&Jazz, per celebrare i cinquant’anni di attività, e il nuovo album prodotto da Euritmica. L’orchestra torna ora sul palco, nell’ambito della rassegna Note Nuove 10, in un concerto che si annuncia innanzitutto come una festa (anche con un brindisi finale!), in programma giovedì 15 dicembre alle 21:00 nell’elegante Sala Madrassi di Via Gemona a Udine (biglietti su VivaTicket.it e in teatro la sera del concerto, dalle 19.30. Studenti a 1 euro.

La Grande Orchestra, erede di una tradizione consolidata in città, si cimenta nello stile degli ensemble allargati “classici” con un programma in parte rinnovato che propone, oltre ai classici delle “Big Band” americane (Duke Ellington, Count Basie, Buddy Rich, Woody Hermann), anche brani di stile più innovativo; la formazione, che conta ben 18 elementi sempre sotto la direzione del M° Lucio Fassetta, annovera al suo interno alcuni fra i migliori jazzisti della regione.

La Grande Orchestra Jazz di Udine è nata nella seconda metà degli anni 60 ed ha svolto un'intensa attività per oltre vent'anni, eseguendo concerti in tutta la regione e in Italia, registrando più volte presso la RAI di Trieste e facendo crescere al suo interno diversi giovani talenti friulani, alcuni dei quali divenuti poi musicisti di fama internazionale (tra tutti Gabriele Cassone considerato fra i migliori trombettisti classici del mondo, Glauco Venier affermato pianista, compositore e direttore della cattedra di musica jazz presso il Conservatorio di Udine, Simone Candotto primo trombone dell'orchestra dell'opera di Amburgo). L'orchestra, scioltasi negli anni '90, si è ricostituita tre anni fa con la presenza di alcuni “storici” componenti della precedente formazione, quali Nini Del Zotto, Gino Comisso, Maurizio Cepparo, Paolo Dal Sacco, Massimo Zinzone e Walter Candolini, oltre al direttore Lucio Fassetta, ed ha ripreso la sua attività con il concerto di apertura di “Udin&jazz” 2013.

Il concerto sarà dedicato alla memoria di Marcello Conti, scomparso recentemente, che è stato, come trombettista, fra i fondatori e primi componenti dell'orchestra.

Sul palco della sala Madrassi, la formazione prevede: Emeri Chiavotti, Massimo Zinzone, Gabriele Marcon, Enrico Tavano alle trombe; Maurizio Cepparo, Marco Kattel, Erik Cencig, Walter Candolini ai tromboni; Nini Del Zotto, Piero Cozzi, Daniele Masolini, Alessio Roman, Marco Feruglio ai sassofoni; Alessandro Scolz al piano; Paolo Dal Sacco alla chitarra; Canio Pepe al contrabbasso; Maurizio Pagnutti alla batteria.

Dopo la pausa natalizia, Note Nuove 10 apre il 2017 con un concerto eccezionale dei mongoli Huun-Huur-Tu, i cantori della steppa, che il New York Times ha definito “un miracolo musicale”. Si esibiranno al Teatro San Giorgio di Udine il 17 gennaio (biglietti su Vivaticket e circuito collegato).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento