Lotta all'omofobia: Udine diventa "rainbow" contro la discriminazione

Honsell: «Mi dispiaccio che a livello politico non ci siano ancora pari opportunità per le coppie omosessuali. Chiara dimostrazione di come esista ancora un problema di omofobia latente nel nostro Paese». Il 17 maggio sarà una giornata ricca di appuntamenti

Promossa dall'Unione Europea già dal 2007, ogni 17 maggio tutto il mondo celebra la Giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia. Una ricorrenza che quest'anno, per la prima volta, anche il Comune di Udine, membro della Rete Re.A.Dy, intende ricordare attraverso “Udine Rainbow”, un ricco calendario di iniziative messe a punto insieme con la Commissione Pari Opportunità e le associazioni del territorio. “Con dispiacere – commenta il sindaco di Udine, Furio Honsell presentando il programma delle iniziative insieme con l'assessora Cinzia Del Torre, la presidente della Commissione Pari Opportunità, Sara Rosso e il presidente di Arcigay Friuli, Giacomo Deperu –, constato che a livello politico non ci siano ancora pari opportunità per le coppie omosessuali. Questa mi sembra la più chiara dimostrazione di come esista ancora un problema di omofobia latente nel nostro Paese. Manifestazioni come questa – prosegue Honsell – sono importanti perché, per la civiltà di tutti, è essenziale assicurare pari opportunità e diritti a tutti cittadini, a prescindere dai loro orientamenti sessuali. Ritengo – conclude – che la società si consolidi nei suoi valori fondanti anche dando pari dignità a queste persone, che con il loro coraggio nel rivendicare i propri diritti dimostrano di credere nei principi della convivenza civile”.

A ricordare alla città l'impegno dell'amministrazione comunale nel promuovere le pari opportunità e la lotta a fenomeni di omofobia, sarà una grande bandiera arcobaleno, regalata dalle associazioni lgbt al Comune, che sventolerà dal balcone di palazzo D'Aronco. Una bandiera di 3 metri per 1,80, che anche molte altre amministrazioni italiane espongono per questa giornata.

IL PROGRAMMA. Entrando nel dettaglio del calendario, sarà proprio il primo cittadino, sabato 16 maggio, alle 16.30 in via Lionello, a dare il via alla prima iniziativa in programma, srotolando dal balcone del Comune la grande bandiera arcobaleno. A suggellare l'evento “Piazzate d'amore”, un Flash Mob organizzato dalla Commissione Pari Opportunità sempre in piazzetta Lionello per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla lotta contro ogni fenomeno di omofobia. Sempre in via Lionello, domenica 17, l'associazione universitaria Iris e la sede udinese di Erasmus Student Network Italia (Esn Nase), organizzeranno un banchetto informativo dalle 10 alle 20. La Casa delle Donne ospiterà invece, lunedì 18 alle 18.30, “Madre per sempre”, un incontro organizzato da “TransGender Fvg” con Christian Grimaldi, che attraverso letture di brani e di poesie scritte da lui stesso, racconterà la sua storia di transessuale da donna a uomo. Atteso evento, organizzato da Arcigay Friuli, giovedì 28 maggio alle 18 alla Libreria Friuli con l'anteprima nazionale di presentazione del nuovo libro di Giovanni Dall'Orto “Tutta un’altra storia. L’omosessualità dalla Bibbia al secondo dopoguerra”. Udine, infatti, sarà la città dove verrà presentato per la prima volta il nuovo libro, in uscita proprio a giugno per “Il Saggiatore”, del  giornalista, storico, scrittore  e militante gay. A moderare l'incontro, al quale parteciperà lo stesso Dall'Orto, il giornalista Gianpaolo Carbonetto. Sabato 30 maggio il programma di iniziative per ricordare la Giornata internazionale contro l'omofobia si concluderà con l'incontro “Essere genitori e scoprirsi lgbt...si rimane sempre genitori”, organizzato da Arcilesbica Udine e in programma alle 17 al circolo Arci “Mis(s)kappa. Alcuni e alcune componenti dell’associazione “Rete Genitori Rainbow”, racconteranno la propria esperienza di genitori di figli nati da precedenti relazioni eterosessuali. A coordinare l'appuntamento sarà la psicologa Nerina Fabbro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Schianto lungo la strada regionale: perde la vita una donna

  • Mille ordini a settimana: nessuno ferma più i friulani del delivery esotico

  • L'omino Michelin sorride ai ristoranti friulani, ecco le stelle 2021 della famosa Guida

  • Coronavirus, cala il numero dei tamponi ma sale la percentuale di contagiati in Fvg

  • Lutto nel mondo della politica, addio ad Andrea Simone Lerussi

Torna su
UdineToday è in caricamento