Tutta la Bassa Friulana davanti alla tv per la fiction con Giada

Giada Masatto, 21enne di Ronchis, ha un ruolo in "Volevo fare la rockstar", la fiction di Matteo Oleotto girata tra Gorizia e Cormons

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Il 30 ottobre, in prima serata su Rai 2, andrà in onda la prima delle sei puntate settimanali della fiction “Volevo fare la rockstar", un dramma giovanile che evidenzia molti aspetti stranianti dell' attualità, come è oggi vissuta dalle nuove generazioni. La fiction è ambientata in Friuli Venezia Giulia ed è stata girata per la gran parte fra Gorizia e Cormons. È diretta dal goriziano Matteo Oleotto, che ha frequentato la Civica accademia d'arte drammatica Nico Pepe di Udine, per poi diplomarsi al Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma. Artista eclettico, Oleotto, insegnante di recitazione al Centro sperimentale di Roma, nel 2013, con il suo primo lungometraggio, “Zoran il mio nipote scemo”, ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali fra i quali il Golden Globe della Stampa Estera in Italia.

Giada

Ma l'appuntamento del prossimo mercoledì sul piccolo schermo diventa anche una importante e senza dubbio trepida attesa per i cittadini di Ronchis. In "Volevo fare la rockstar" apparirà infatti la conterranea Giada Masatto, una ragazza di 21 anni che presterà la sua immagine come figurante speciale. Giada ha affrontato la vita d' artista con un impeto eccelso: dall' età di sei anni ha studiato ed è diventata una ballerina di danza classica e contemporanea, è fotomodella e studia recitazione. La gavetta non l'ha mai impaurita: appena diplomata al liceo linguistico ha fatto l'animatrice in un villaggio turistico di Bibione, ha collaborato con vari brand di moda, ha partecipato a diversi concorsi di bellezza, ha collaborato con radio e tv locali, ha realizzato anche uno spot pubblicitario a Venezia per il brand Only4you. Un impegno senza sosta, per inserirsi nel difficile mondo dello spettacolo. “Vorrei diventare un’artista a 360 gradi, ispirandomi a Lorella Cuccarini o Heather Parisi, proprio come una vera showgirl” racconta.

Torna su
UdineToday è in caricamento