Il Friuli Venezia Giulia crocevia biogeografico

Sabato 5 marzo 2016, alle ore 18.00, in Sala Ajace ad Udine, la Società Alpina Friulana in collaborazione con il Museo Friulano di Storia Naturale, il Comitato Scientifico del Club Alpino Italiano, il Gruppo Regionale di Esplorazione Floristica e con il patrocinio del Comune di Udine, organizza una serata dedicata alla straordinaria ricchezza floristica del Friuli Venezia Giulia.

Dopo i primi 3 cicli di Lezioni di Cultura alpina dedicati al Ciclo dell'Acqua, alla geologia ed agli alberi del Friuli Venezia Giulia, il nuovo corso formativo della Società Alpina Friulana, dal titolo "Conoscere e riconoscere i fiori del Friuli Venezia Giulia", dà la possibilità alle persone interessate, di poter approfondire la conoscenza di questo componente importante del territorio regionale.

Il Friuli Venezia Giulia è una regione ricca di biodiversità, con territori naturali molto diversi tra loro, che vanno dall'ambiente lagunare a quello alpino. Le varietà di specie presenti sul territorio rispecchiano questa eterogeneità, creando un patrimonio unico e tutelato da un'ampia rete di aree naturali protette. Il corso, strutturato in sette conferenze e due escursioni in ambiente, si prefigge di approfondire la conoscenza dei fiori, imparando a riconoscere le specie attraverso lo studio delle loro formazioni di appartenenza.

La conferenza di sabato 5 marzo sarà guidata dal Professore Emerito Livio Poldini dell'Università di Trieste, che con la solita passione che lo contraddistingue introdurrà l'argomento focalizzando l'attenzione su "Il Friuli Venezia Giulia crocevia biogeografico - I motivi di una straordinaria ricchezza floristica". Al termine della conferenza, chi lo desiderasse, potrà formalizzare l'iscrizione al corso di formazione che inizierà il successivo 8 aprile.

Introdurranno la conferenza Giuseppe Muscio direttore del Museo Friulano di Storia Naturale, Antonio Nonino Presidente della Società Alpina Friulana, con la partecipazione straordinaria dell'Assessore al Turismo e alla Cultura dott. Federico Angelo Pirone.

Ingresso libero, posti limitati.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Udine, la città inquieta, prosegue l'esperienza teatrale del Css. Promozioni fino al 3 dicembre

    • dal 11 novembre 2020 al 30 aprile 2021
    • Centro storico
  • La Fondazione de Claricini "mette in luce" Dante, un anno di eventi in tutto il Friuli

    • dal 25 marzo al 30 dicembre 2021
    • villa de Claricini (Bottenicco di Moimacco), Udine, Pordenone, Cividale, Tolmino
  • "Teatro in direttissima", nasce la stagione degli spettacoli sui palcoscenici virtuali

    • Gratis
    • dal 25 gennaio al 15 giugno 2021
    • pagina Facebook Palcoscenico Fita-Uilt
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento