Fieste dal Perdon a Nogaredo di Prato

A Nogaredo di Prato, un paese in comune di Martignacco (UD), quest’anno ritorna la Fieste dal Perdon, una sagra dal doppio significato per il paese. Prima di tutto è una festività religiosa, la festa del Perdono della Madonna, celebrata la quarta domenica di agosto (il 26 agosto 2018) con la tradizionale messa nella chiesa di San Martino a Nogaredo di Prato e la processione con la Madonna. L’altro significato importante della festa è l’anniversario di fondazione della Filarmonica “Leonardo Linda” celebrata con un concerto la sera stessa. La banda di Nogaredo di Prato fu fondata nel 1855 (conta quindi 163 anni di vita, diventando la banda più antica del Friuli senza interruzioni dell’attività), da un gruppo di giovani agricoltori per celebrare la festa del Perdon.

Da quel momento è passata molta acqua sotto il ponte del Lavia, ma ogni anno a Nogaredo si è festeggiato, in qualche modo, il Perdon. Da quest’anno le associazioni del paese (la Parrocchia di Nogaredo di Prato e Faugnacco, la Pro Loco Par Narêt, la Filarmonica “Leonardo Linda”, la Corale “Fuoco Vivo”, il Circolo Fotografico “mARTignacco”, il Circolo Femminile “Dinsi Une Man”, il Comitato Parrocchiale “Di Benedetto Fiori”), si riuniscono sotto il tendone della festa per riportare alla luce la tradizionale sagra per ben due fine settimana. Ci saranno i giochi per bambini, un concorso di preparazione di dolci tradizionali, una gara di spaventapasseri, intrattenimento musicale e i chioschi fornitissimi che caratterizzano le sagre… solo che quest’anno saranno un po’ diversi: grazie al contributo del progetto Will_easy dell’associazione “Io ci vado” i cibi sono stati selezionati per permettere una scelta di pietanze senza carne e senza glutine, rendendo accessibile la sagra anche a molte persone che di solito devono portarsi il cibo da casa (per ulteriori informazioni riguardanti non solo il menù, ma l’intera accessibilità della sagra è possibile visitare il sito www.willeasy.net/parnaret). Inoltre, per ridurre quasi a zero la produzione di rifiuti, i piatti verranno serviti su stoviglie riutilizzabili e le bevande verranno fornite in bicchieri o brocche lavabili, evitando di produrre sacchi e sacchi di stoviglie di plastica da buttare via. Grazie a questa scelta La Fieste dal Perdon si è guadagnata il marchio Ecofesta riservato alle manifestazioni ecosostenibili.

Per informazioni dettagliate sugli eventi e per le comunicazioni su eventuali cambiamenti di programma visitare www.parnaret.it, scrivere a info@parnaret.it o segure la pagina Pro Loco Par Naret su Facebook.

Di seguito viene riportato il programma della manifestazione:

Primo fine settimana

24/08 Ore 20:45 Intrattenimento musicale con ALVIO e ELENA

25/08 Ore 20:45 Intrattenimento con Romeo el Cjargnel

26/08 Ore 10:30 Celebrazione solenne della Santa Messa accompagnata dalla Corale "Fuoco Vivo" seguita dalla processione accompagnata dalla Filarmonica "Leonardo Linda"
Ore 16:00 Giochi per i più piccoli con il Ludobus

26/08 Ore 20:45 164° Concerto della Filarmonica “Leonardo Linda” diretto dal Maestro Samuel Miconi

Secondo fine settimana

31/08 Ore 20:45 Intrattenimento musicale con Daniele e Emanuele Orlando

1/09 Ore 20:45 Intrattenimento musicale con Moreno

2/09 Ore 12:30 Pranzo paesano
Ore 20:45 Intrattenimento musicale con il gruppo folk "LGB"
Ore 23:00 Estrazione Lotteria

apertura chioschi ore 19:00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Bel tempo e "zona gialla", ingredienti perfetti per un'escursione tra i casoni della laguna

    • dal 27 febbraio al 28 marzo 2021
    • Banchina Canale di, Via San Vito
  • Antichi abitatori delle grotte in Friuli

    • dal 3 marzo 2021 al 25 febbraio 2022
    • Castello di Udine
  • Tutti in pista, torna lo SkiBus Fvg per Sappada

    • dal 14 febbraio al 14 marzo 2021
  • Tra terra e mare, a Tolmezzo apre la mostra sulle Alpi Carniche di 300 milioni di anni fa

    • Gratis
    • dal 19 febbraio al 6 aprile 2021
    • Palazzo Frisacco
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    UdineToday è in caricamento