Ispettori ad "A tutta birra": non servono, chi vuole beve lo stesso

La Provincia manda volontari ai padiglioni dell'Ente Fiera per controllare che i minorenni non bevano, ma secondo gli standisti e gli organizzatori non è necessario. "La festa è per un target adulto"

La Provincia annuncia l'arrivo degli ispettori alla manifestazione “A tutta birra” in programma fino al 5 maggio all'Ente Fiera. Si tratta di volontari che controlleranno il rispetto del divieto di vendita di alcolici ai minori di 16 anni. L'idea arriva dal presidente Pietro Fontanini, che non parla di proibizionismo, ma solo di una campagna sociale di prevenzione. I volontari, che non hanno alcun ruolo giuridico, avranno il compito di segnalare eventuali problemi alle forze dell'ordine.

L'idea agli organizzatori non sembra piacere, d'altronde non ce n'è bisogno, come affermano alcuni. “Siamo già a conoscenza della legge che vieta ai minori di 16 anni di bere – spiega il titolare del bar Municipio di Lauzacco Giorgio Mulloni – e al banco si cerca di dare sempre un occhio. Il problema è che alcuni ragazzi fanno i furbi e si fanno prendere da bere dai più grandi. I controlli dovrebbero essere effettuati dalle forze dell'ordine e non dai volontari”.

“Per prevenire il fenomeno, sarebbe utile parlarne a scuola e in famiglia con azioni messe in campo dalle istituzioni – spiega Marco Crisafulli socio del Krepapelle – purtroppo durante una fiera frequentata da migliaia di persone non è possibile risolvere il problema. Noi siamo dei professionisti del settore, che da anni stiamo attenti alle regole e ci impegniamo perché i minori di 16 non tocchino alcol. Spero che questi controlli non interrompano il regolare svolgimento della manifestazione”.

Il problema non si pone, infine, per Giulio Michelutti, titolare della Tana del Luppolo. “La festa della birra – spiega – non attira i minorenni, di solito si rivolge ad un pubblico più adulto. Sono 7 anni che partecipo e non ho mai avuto problemi simili, inoltre noi baristi siamo sempre attenti a chi serviamo da bere”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 4 Ristoranti di Alessandro Borghese, ecco quali sono i locali in gara

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Guida Michelin, il Friuli Venezia Giulia si conferma con 10 stelle

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • Le migliori scuole di Udine e dintorni

Torna su
UdineToday è in caricamento