Al via il Festival teatrale "Sulla nuda pelle" nei luoghi della Grande Guerra

Il festival porta ad esplorare i Luoghi della Memoria con tre diversi spettacoli a ingresso gratuito in otto suggestive location dalla montagna al mare del Friuli Venezia Giulia

L'attrice Marta Riservato

I Luoghi della Grande Guerra sono stati scenario, fonte di ispirazione ed emozione delle tre precedenti edizioni del Festival teatrale Sulla Nuda Pelle che quest’anno, mantenendo la sua formula itinerante come caratteristica peculiare, ci porta ad esplorare i Luoghi della Memoria con tre diversi spettacoli a ingresso gratuito in otto suggestive location dalla montagna al mare del Friuli Venezia Giulia. Fu lo storico Pierre Nora a formulare per primo una definizione del luogo della memoria descrivendolo come “unità significativa, materiale o ideale, che rende visibile ciò che non lo é: la storia”.

GLI SPETTACOLI

QUANDO LA TERRA DANZÒ
con Marta Riservato
Elsa Martin voce, oggetti sonori, live electronics
supervisione di Fabiano Fantini
Marta Riservato e Elsa Martin raccontano con il canto, la musica e la narrazione le terribili vicende legate al terremoto del ’76 in un percorso fatto di testimonianze dirette, pagine di cronaca e contributi video originali che restituiscono l’intensità di quei momenti spogliati da ogni retorica e rivisitazione.

SOSPIRO D'ANIMA
di e con Aida Talliente
musiche interpretate da Davide Cej
disegno luci Luigi Biondi
scenografica Massimo Staich
Un viaggio dedicato a Rosa Cantoni, Rosina per chi l’ha amata, o “Giulia” per chi l’ha conosciuta come protagonista della Resistenza friulana.

LA GUERRA SULLE SPALLE
con Marta Riservato
regia Massimiliano Donato
ricerca e trasmissione canti Claudia Grimaz
scenografia Roberto Pagura
“Alle donne carniche, alla loro dignità, al loro silenzio e al sudore”.
Una vita in salita, un peso sulla schiena che solo i muli erano abituati a portare. Protagoniste dello spettacolo sono le portatrici carniche. 

Informazioni

Prenotazioni preferibilmente via mail: mr@molinorosenkranz.it o telefonando allo 0434 574459 o 377 0985538. L’ingresso agli spettacoli è gratuito. Portare sempre la mascherina. Si consiglia di portare con sè una torcia elettrica, un telo o un cuscino per sedersi più comodamente. In caso di maltempo, le indicazioni su location alternativa sono riportate nelle singole date. Altre info e aggironamenti su www.molinorosenkranz.it

LUNEDÌ 17 AGOSTO ORE 20.00 VILLA SANTINA SCAVI ARCHEOLOGICI DEL COL DI ZUCA
QUANDO LA TERRA DANZÒ (PRIMA NAZIONALE)
MASSIMO 50 spettatori - PASSEGGIATA + SPETTACOLO
Ritrovo alle ore 20.00 a Invillino alla Cappelletta della Madonnina del ponte, strada provinciale, 72 n 8 camminata fino agli scavi archeologici del Col di Zuca. In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà all’interno della fortificazione del vallo alpino del littorio
“Plera”.

MERCOLEDÌ 19 AGOSTO ORE 20.30 DUINO AURISINA GROTTA DEL MITREO
LA GUERRA SULLE SPALLE
MASSIMO 25 spettatori - PASSEGGIATA + SPETTACOLO
Ritrovo alle ore 20.30 alla stazione forestale di Duino – Aurisina, vicolo forestale 78/A e camminata fino alla Grotta del Mitreo. Si consiglia di parcheggiare nei pressi della Chiesa di San Giovanni in tuba. Lo spettacolo si svolgerà anche in caso di maltempo. L’ambiente è umido, si consiglia di indossare abbigliamento adeguato e portare una torcia e un cuscino o telo per sedersi.

VENERDÌ 21 AGOSTO ORE 20.30 STREGNA FRAZ. TRIBIL SUPERIORE PRATI DEL KLOPCE
LA GUERRA SULLE SPALLE
MASSIMO 70 spettatori - PASSEGGIATA + SPETTACOLO
Ritrovo alle ore 20.30 al campo sportivo di Tribil superiore e breve passeggiata fino ai prati del Klopce. In caso di pioggia l’evento sarà rimandato a sabato 22 agosto. Si consiglia di indossare abbigliamento adeguato e portare una torcia e un cuscino o telo per sedersi.

LUNEDÌ 24 AGOSTO ORE 21.00 MEDUNO PALAZZO COLOSSIS
QUANDO LA TERRA DANZÒ
MASSIMO 30 spettatori
Esterno di Palazzo Colossis, via del Municipio In caso di pioggia lo spettacolo sarà rimandato a mercoledì 26 agosto

MARTEDÌ 25 AGOSTO ORE 21.00 SUTRIO ORT DI SIOR MATTIE
QUANDO LA TERRA DANZÒ
MASSIMO 30 spettatori
Ort di Sior Mattie, via Linussio
In caso di pioggia Sala polifunzionale di Sutrio

GIOVEDÌ 27 AGOSTO ORE 21.00 FRISANCO FRAZ. CASASOLA PIAZZA DI CASASOLA
SOSPIRO D’ANIMA
MASSIMO 30 spettatori
Piazza di Casasola
In caso di pioggia Circolo operaio di Frisanco

NOTTE TRA VENERDÌ 28 E SABATO 29 AGOSTO RAGOGNA CASTELLO
SOSPIRO D’ANIMA
MASSIMO 30 spettatori - ESCURSIONE NOTTURNA + SPETTACOLO
Ritrovo al parcheggio del Castello di San Pietro di Ragogna alle ore 24.00. Escursione notturna con visita guidata sul monte di Ragogna (durata circa 3 h) Spettacolo ore 4:00 Terrapieno del Castello. In caso di pioggia sala interna del Castello di San Pietro di Ragogna ore 24.00

LUNEDÌ 31 AGOSTO ORE 20.00 PINZANO AL TAGLIAMENTO GRETO DEL FIUME TAGLIAMENTO
LA GUERRA SULLE SPALLE
MASSIMO 70 spettatori - PASSEGGIATA + SPETTACOLO
Ritrovo alla stazione dei treni di Pinzano alle ore 20.00 e passeggiata fino al greto del fiume Tagliamento dove si svolgerà lo spettacolo.
In caso di pioggia Sala Somsi, via XX settembre
 
Il Festival si svolge con la collaborazione dei Comuni, Enti ed Associazioni che ospitano gli spettacoli e che anche qui citiamo e ringraziamo: Comuni di Frisanco, Meduno, Pinzano al Tagliamento, Ragogna, Stregna, Sutrio, Villa Santina; Unione Territoriale Intercomunale delle Valli e delle Dolomiti Friulane, Gruppo Storico Friuli Collinare Museo della Grande Guerra di Ragogna,
Associazione Lago, Gruppo Speleologico Flondar, Gruppo Ermada, Por Loco di Sutrio, Lions Club Duino Aurisina, Aiser 2000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e spostamenti verso i congiunti fuori regione: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il Fvg è arancione: ecco tutte le regole in vigore da domenica 17

  • Verso la zona arancione: cosa cambia in Friuli Venezia Giulia e da quando

  • La "nuova era" finisce presto, stop alla produzione della birra friulana Dormisch

  • Coronavirus in Fvg, 20 vittime e 739 ricoveri: numeri drammatici

  • La puntata di 4 Ristoranti girata in Carnia visibile in chiaro

Torna su
UdineToday è in caricamento